Anderlecht-Milan 1-3, rossoneri promossi agli ottavi di Champions

Nov 22, 2012
Anderlecht-Milan 1-3, rossoneri promossi agli ottavi di Champions

Il Milan vince per 3 a 1 contro i belgi dell'Anderlecht e conquista matematicamente la qualificazione al prossimo turno di Champions League.

Obiettivo qualificazione raggiunto per il Milan. I rossoneri battono 3-1 l’Anderlecht e conquistano matematicamente l’accesso agli ottavi di finali di Champions League qualificandosi al secondo posto nel girone. Serata non facile quella vissuta dagli uomini di Allegri. I belgi, padroni di casa, partono subito forte e sfiorano il vantaggio in due occasioni. In una di esse è decisivo l’intervento di Abbiati che si riscatta dopo la brutta prestazione offerta contro il Napoli.

Nel primo tempo il Milan sembra impaurito. La tensione blocca i rossoneri e gli avversari comandano il gioco. Per l’Anderlecht è fondamentale la vittoria per continuare il cammino in Champions League. Nella ripresa il Milan inizia con un altro piglio e trova subito il vantaggio con El Shaarawy. Il “Faraone” ormai timbra il cartellino in ogni match ed anche stavolta non sbaglia davanti al portiere avversario. Oltre al vantaggio di un goal i rossoneri poco dopo si trovano anche sopra di un uomo quando la formazione belga resta in dieci per l’espulsione di Nuytinck per fallo da ultimo uomo su Pato entrato al posto di Bojan.

L’Anderlecht si riversa in attacco alla ricerca di una disperata rimonta ma è ancora il Milan a segnare con una spettacolare rovesciata di Mexes. La partita a quel punto sembra in discesa per i rossoneri ma l’Anderlecht riesce ad accorciare le distanze e subentra di nuovo la paura nella compagine milanese. A scacciare definitivamente ogni tipo di fantasma ci pensa Pato che sigla il definitivo 3-1 in azione di contropiede.

Vota questo articolo!

Cosa ne pensi di "Anderlecht-Milan 1-3, rossoneri promossi agli ottavi di Champions"?