Edizione di sabato 20 ottobre 2018 | Home - Redazione - Disclaimer - Cookie Policy e Privacy Policy

Mangiare asparagi per rimediare agli eccessi di Capodanno

asparagi

La notte che segna il passaggio dal vecchio al nuovo anno andrebbe vissuta al meglio, con buon cibo e soprattutto con la compagnia delle persone care. Anche se durante l’anno la maggior parte delle persone è sempre attenta alla linea, in questo periodo di festa è facile lasciarsi tentare e cadere nell’eccesso di cibo e bevande. Il risultato, oltre ad uno sgradito aumento di peso, è un più preoccupante malessere, soprattutto a livello dell’apparato digerente, dovuto all’accumulo di tossine nel nostro organismo.

Prima di ricorrere ai farmaci è importante sapere che la natura ci viene incontro, fornendoci tantissimi rimedi. In particolare per questo tipo di problema un valido aiuto proviene dagli asparagi. Questa verdura è ricca di aminoacidi e sali minerali utili a proteggere le cellule del fegato dalle tossine e anche utile ad alleviare i sintomi causati dall’eccessiva assunzione di bevande alcoliche. Questa notizia arriva direttamente dall’Institute of Food Technologists, che ha pubblicato, proprio su questo tema, un articolo sul Journal of Food Science.

In particolare i ricercatori dell’Istituto di Scienze Mediche e la Jeju National University in Corea, hanno analizzato i componenti dei germogli e delle foglie giovani dell’asparago, e hanno osservato il loro effetto sulle cellule epatiche dell’uomo. I risultati di questa osservazione hanno portato alla conclusione che le funzioni biologiche degli asparagi possono contribuire ad alleviare i postumi da sbornia di alcool e proteggere le cellule del fegato da tossine.