Cambio Euro-Dollaro dopo l’elezione di Trump: la situazione

Nov 10, 2016
Cambio Euro-Dollaro dopo l’elezione di Trump: la situazione

L'elezione di Donald Trump rimescola tutte le carte in gioco: vediamo la situazione attuale del cambio Euro-Dollaro

Ormai è cosa fatta: Donald Trump è il 45esimo presidente degli Stati Uniti. In pochi ci avrebbero scommesso, soprattutto i media, che ora fanno mea culpa. Trump è un personaggio controverso, la cui elezione porterà delle conseguenze anche sull’economia mondiale e in questo caso sul cambio Euro-Dollaro. Gli esperti dicono che questo è il momento ideale per investire sul dollaro in rialzo, ma per farlo rivolgetevi a siti internet specializzati. Premesso che una volta ufficializzata l’elezione del tycoon tutte le borse mondiali hanno registrato perdite, a bocce ferme cosa succederà in Europa e come si comporterà l’Euro nei confronti del Dollaro?

Cambio Euro-Dollaro dopo le elezioni di Trump: la moneta americana è indebolita

Gli indici mondiali segnano tutti meno, e ciò ha delle ripercussioni anche sul mercato degli scambi monetari: il dollaro si sta indebolendo rispetto a tutte le altre monete del mondo. Il cambio Euro-Dollaro si è attestato a 1,1215 dollari, ma questa cifra è destinata a cambiare nei giorni a venire: vi consigliamo di guardare su Google per trovare tutte le quotazioni in tempo reale, con valori e importi aggiornati.

 

Cosa ne pensi di "Cambio Euro-Dollaro dopo l’elezione di Trump: la situazione"?