Cécile Kyenge è il nuovo ministro donna e di colore

Apr 29, 2013
Cécile Kyenge è il nuovo ministro donna e di colore

Polemiche per il l nuovo ministro donna e di colore

Cecile-Kyenge

Importanti e belle novità ha portato il governo di Enrico Letta, come ad esempio l’inserimento nell’esecutivo di un ministro donna, di colore. Una bella novità che però non è stata gradita dalla Lega che ha subito replicato tramite il segretario, Matteo Salvini:Siamo pronti a fare opposizione totale”. Secondo il Carroccio la nuova ministro “è simbolo di una sinistra buonista e ipocrita, che vorrebbe cancellare il reato di clandestinità e per gli immigrati pensa solo ai diritti e non ai doveri”.

Cécile Kyenge è il nuovo ministro dell’Integrazione. Nata in Congo, laureata in medicina, ha 49 anni ed è oculista. Eletta con il Partito Democratico alla Camera nelle scorse elezioni di febbraio, ora Cècile Kyenge è la prima donna di colore in un governo italiano. Ad esprimere, invece, apprezzamenti per questa nomina è stato Mario Balotelli che ha commentato: “Questa nomina rappresenta un ulteriore, grande passo in avanti verso una società italiana più civile, più responsabile e più consapevole della necessità di una migliore e definitiva integrazione”.

Cécile Kyenge, intanto, prosegue per la sua strada annunciando di voler portare avanti anche la battaglia per lo ius soli che permetterebbe ad ogni nascituro di essere cittadino originario dello Stato in cui viene al mondo , indipendentemente dalla cittadinanza dei genitori. Quindi, ad esempio, chi nasce in territorio italiano assume immediatamente la cittadinanza italiana, anche se i genitori sono cittadini di un altro Stato.

Cosa ne pensi di "Cécile Kyenge è il nuovo ministro donna e di colore"?