Cerotto d’oro: trovata la cura per l’infarto al cuore

Cerotto d’oro: trovata la cura per l’infarto al cuore

Progettato il cerotto fatto di oro che riesce a curare il cuore colpito da infarto, questa l’invenzione studiata dai tecnici del Massachusetts Institute of Technology (MIT) insieme ad un gruppo di ricercatori del Children’s Hospital situato a Boston. Si potrà far tornare una persona che ha […]

il dettaglio medico di un cuore colpito da infarto nella forma più comuneProgettato il cerotto fatto di oro che riesce a curare il cuore colpito da infarto, questa l’invenzione studiata dai tecnici del Massachusetts Institute of Technology (MIT) insieme ad un gruppo di ricercatori del Children’s Hospital situato a Boston. Si potrà far tornare una persona che ha subito un infarto, nella condizione fisica ottimale in cui era in precedenza, tutto questo grazie proprio ad un cerotto che verrà costruito con nanofilamenti d’oro, in grado di sopperire alle mancanze dettate attualmente dall’avvento dell’infarto.

Una invenzione che, se confermata, potrà dare un contributo fondamentale alla medicina moderna, che vede proprio nell’infarto una delle maggiori cause di morte negli individui più deboli. Una volta ripresi, sono infatti molti i soggetti che per vari fattori subiscono un secondo attacco, la maggior parte delle volte letale o che richiede nella migliore delle ipotesi un intervento chirurgico parecchio delicato. Grazie a questo cerotto costituito in parte da filamenti d’oro sarà invece possibile far tornare parzialmente il malato ad una condizione cardiocircolatoria corretta, evitando così di incappare in un nuovo attacco per futili sforzi eccessivi, che in apparenza sono del tutto normali.

Per il momento il nuovo componente non è stato testato, presto partiranno i primi test sugli animali, che faranno da apripista alla sperimentazione sull’uomo. Quello che più interessa al momento è il costo di uno di questi miracolosi cerotti, in grado di ristabilire il corretto flusso degli impulsi elettrici al cuore, molti infatti ipotizzano un uso per pochi eletti che dispongono del denaro sufficiente per acquistare il prodotto. Altri invece sperano che venga distribuito in larga scala, tutto dipenderà dai costi di produzione per singolo elemento.

Vota questo articolo!

Cosa ne pensi di "Cerotto d’oro: trovata la cura per l’infarto al cuore"?