Chewing gum allo xilitolo per prevenire la carie

Mar 21, 2013
Chewing gum allo xilitolo per prevenire la carie

Uno studio conferma che le gomme allo xilitolo aiutano a prevenire la carie

xilitolo

Mangiare gomme allo Xilitolo aiuta a prevenire la formazione della carie. Forse i dentisti non saranno del tutto d’accordo ma questo è quello che emerge da uno studio italiano condotto dall’Università di Milano in collaborazione con l’Università di Sassari. Lo studio portato avanti dalla docente Laura Strohmenger, è durato all’incirca due anni con la pubblicazione finale dei risultati nel 2012 ed è stato condotto su un gruppo di bambini di età compresa tra i 7 e i 9 anni.

176 bambini, indicati come quelli a rischio carie, sono stati divisi in due gruppi: ai bambini del primo gruppo hanno dato da masticare chewing gum senza zucchero con xilitolo come mezzo integrativo oltre alla normale igiene orale con spazzolino e dentifricio, ai bambini del secondo gruppo invece hanno dato da masticare chewing gum senza zucchero e senza xilitolo, sempre come mezzo integrativo alla normale igiene orale. Dopo il periodo di somministrazione di chewing gum, durato sei mesi, si è visto che i bambini del primo gruppo, che avevano cioè masticato chewing gum con xilitolo, avevano un numero minore di streptococchi, responsabili della carie, e minor concentrazione di placca, con la conseguente minore capacità di generare acidi.

Vediamo ora il perché: lo xilitolo è un edulcorante utilizzato nelle gomme da masticare al posto dello zucchero. Questo edulcorante fa parte della famiglia dei polialcoli che hanno la caratteristica di non essere fermentate dai batteri del cavo orale e quindi non consentono la formazione degli acidi che corrodono lo smalto, inoltre è considerato anche protettivo contro la carie perché svolge un’azione contro gli streptococchi, batteri collegati proprio allo sviluppo della carie.

Vota questo articolo!

Cosa ne pensi di "Chewing gum allo xilitolo per prevenire la carie"?