Come Risparmiare sul Cibo quando si fanno le Vacanze Estive

Lug 1, 2015
Come Risparmiare sul Cibo quando si fanno le Vacanze Estive

Come risparmiare sul cibo quando si fanno le vacanze estive, ma senza farsi mancare nulla? Ecco tre consigli interessanti.

L’estate è libertà, relax, ghiaccioli, piscine e, perché no, sudore (le temperature possono tranquillamente raggiungere i 40°). Anche se l’estate potrebbe dare l’impressione essere un periodo in cui si può abbandonare la routine di tutti i giorni, c’è una cosa costante da tenere sempre a mente, sia a dicembre che a luglio: il portafoglio.

La maggior parte delle persone devono attenersi a un bilancio per far quadrare i conti. Ecco dunque alcuni consigli utili su come risparmiare sul cibo quest’estate, senza mai farsi mancare nulla.

Quando viaggi, prepara gli snack da casa

Quando si viaggia per andare al mare (leggi le mete più economiche per le vacanze al mare in Italia) o in montagna, è importante andare preparati. Soprattutto se si viaggia con i bambini è fondamentale fare in modo che essi abbiano tutto il necessario per poter fare un viaggio confortevole. Immagina l’incubo di rimanere bloccati in coda (che già di per sé è brutto) e un bambino dietro inizia a lamentarsi per la fame.

Meglio andare prevenuti e portare un po’ di cibo con sé. Si ha anche il vantaggio di non doversi fermare in autogrill apposta per comprare qualche cosa da mangiare (si sa che i prezzi degli autogrill non sono certo convenienti).

Mangia più frutta e verdura

Soprattutto se vivi in campagna e hai la possibilità di fare l’orto, concentra i tuoi pasti sulle verdure e gl spuntini sulla frutta. Troverai un alimento salutare e, al tempo stesso, economico. Certo, se invece vivi in città e sei costretto a comprare le verdure al supermercato, potresti trovare invece dei prezzi “spaventosamente” alti, ma è meglio risparmiare su qualcos’altro che su questo alimento che fa solo bene.

Consigli per trovare frutta conveniente: meglio andare su quella di stagione, in media costa di meno.

Altri consigli sono di fare la spesa il sabato pomeriggio, quando i prodotti della natura costano di meno, oppure rivolgersi direttamente al produttore, che pratica prezzi inferiori rispetto ai centri commerciali (che ricaricano perché ovviamente devono realizzare anche loro un guadagno). [1]

Prenota un appartamento e mangia in casa

Se vai in vacanza per più di qualche giorno, sia in Italia che all’estero, la soluzione più economica è quella di prenotare un’appartamento e di mangiare in casa. Rispetto all’hotel, un appartamento costa solitamente di meno (il che è già un grande vantaggio) [2] e permette di fare colazione, pranzo e cena dentro, facendo la spesa al supermercato come se si fosse a casa e spendendo molto di meno rispetto ad un ristorante o ad una pizzeria.

[1] alimentazionebambini.e-coop.it

[2] thepuglia.com

Vota questo articolo!

Cosa ne pensi di "Come Risparmiare sul Cibo quando si fanno le Vacanze Estive"?