Europa League: l’Inter 2 perde 3-0 con il Rubin Kazan

Nov 23, 2012
Europa League: l’Inter 2 perde 3-0 con il Rubin Kazan

Dopo solo due minuti dal calcio di inizio partita il Rubin va in vantaggio. Al 21', Inter finalmente vicina al pareggio, ma nulla di fatto. Il match termina con la sconfitta dell'Inter.

L’Inter dei giovani perde con il Rubin Kazan con il risultato di 3-0. Stramaccioni nella sfida di Europa League in terra russa decide di affidarsi ad un ampio turnover e schiera dal primo minuto oltre ai già noti Coutinho e Livaja anche altri giovani come Belec, Romanò e Benassi. L’inizio per i nerazzurri è traumatico in quanto dopo appena due minuti di gioco il Rubin è già in vantaggio grazie a Karadeniz.

Nonostante la batosta iniziale l’Inter tiene bene il campo ma non riesce a rendersi pericolosa. L’unico che prova a pungere maggiormente è Coutinho che mette spesso in mostra la sua ottima tecnica. Il primo tempo si chiude quindi senza grosse emozioni. Nella ripresa Stramaccioni fa entrare Palacio nel tentativo di dare più esperienza ad una squadra con l’età media sui vent’anni. L’attaccante argentino colpisce anche un palo. La partita si mantiene in equilibrio fino al rush finale.

Negli ultimi cinque minuti di gioco arriva infatti la doppietta di Rondon che rende il risultato a favore dei russi più rotondo. Sicuramente si tratta di una punizione troppo severa per l’Inter. A fine gara Stramaccioni ha commentato il match in questo modo: “Il Rubin ha vinto e quindi rispettiamo il verdetto del campo, però noi abbiamo fatto una grande partita: sono contento e faccio i complimenti ai ragazzi. Avevamo tanti giovani e tutti hanno dato il loro contributo, il risultato è negativo ma bugiardo. Ora cominciamo a pensare alla partita di Parma”.

Cosa ne pensi di "Europa League: l’Inter 2 perde 3-0 con il Rubin Kazan"?