Europei 2012: Balotelli è carico

Mag 24, 2012
Europei 2012: Balotelli è carico

Parlando degli Europei 2012 in Polonia ed Ucraina, che inizieranno fra pochissimi giorni, Mario Balotelli si dice carico, apprezzando il mister e lo spogliatoio, oltre i compagni.

Gli Europei 2012 sono alle porte e Mario Balotelli, fresco campione della Premier League inglese, si sente carico come una molla. Secondo il ragazzo italiano, classe 1990, la voglia di fare bene è tanta e non c’è palcoscenico migliore di quello regalato dagli Europei 2012 di Polonia ed Ucraina.

Balotelli e la sua stagione a Manchester. Parlando della stagione appena conclusa con il City di Roberto Mancini, Supermario si dà un voto appena sufficiente, a causa di troppi alti e bassi che hanno costellato la sua stagione, nonostante i quali, però, si trova in gruppo con gli uomini di Prandelli per cercare di fare bene ai prossimi Europei di calcio.

Europei 2012, Balotelli parla della nazionale e di Cassano. Parlando della nazionale allenata da Cesare Prandelli, Balotelli dice che la squadra ha tutte le potenzialità per fare bene, dato che il nostro mister è in grado di dare sicurezza e tranquillità alla squadra e ai giocatori. Quando il discorso cade su Antonio Cassano, Mario dice di trovarsi decisamente bene in attacco con l’Antonio nazionale, considerando anche che grazie alla bravura del barese, giocare di fianco a lui, secondo Balotelli, è una cosa che viene naturale. Sicuramente per Supermario ci sarà da combattere per un posto in squadra, ma farà di tutto per non deludere il mister e i tifosi.

Vota questo articolo!

Cosa ne pensi di "Europei 2012: Balotelli è carico"?