Facebook sospende il riconoscimento facciale

Set 22, 2012
Facebook sospende il riconoscimento facciale

Facebook sospende il riconoscimento facciale in Europa, in maniera da rispettare una nuova normativa in merito alla privacy, ma fa sapere di volerlo riattivare non appena possibile, in maniera conforme alle leggi.

Facebook ha sospeso la funzione di riconoscimento facciale in Europa. Si tratta di quella funzione che suggerisce quando gli utenti registrati potrebbero essere taggati nelle fotografie. La decisione segue una serie di sforzi da parte di Facebook per attuare le modifiche raccomandate dal commissario per la protezione dei dati. Facebook ha preso dunque la decisione di disattivare questa funzione, per gli utenti in Europa e dunque anche da noi in Italia, entro il prossimo 15 ottobre.

Richard Allan, direttore della policy per Facebook in Europa, Medio Oriente e Africa, ha dichiarato che “l’Unione europea ha esaminato la questione e ha emesso delle nuove linee guida. L’obiettivo di Facebook è quello, in futuro, di ripristinare nuovamente il suggerimento dei tag, ma in maniera coerente con le nuove linee guida”.

Lo strumento di riconoscimento facciale non faceva parte delle attività commerciali della società e la sua disattivazione non ha generato, almeno fino ad ora, le lamentele di molti utenti.

Rimanendo in tema di sicurezza e di privacy, a Facebook è stata anche chiesta maggiore chiarezza sugli account degli inattivi e su quelli che sono stati disattivati, dato che si pensa che il popolare social network dovrebbe contattare direttamente gli utenti dopo un certo periodo di tempo e vedere se essi vorrebbero tornare. Molta gente ha infatti fatto ritorno sul sito dopo un lungo periodo.

Via | www.bbc.co.uk

Vota questo articolo!

Cosa ne pensi di "Facebook sospende il riconoscimento facciale"?