HTC, la questione aggiornamenti tiene ancora banco

HTC, la questione aggiornamenti tiene ancora banco

In arrivo sul mercato l'ultimo aggiornamento dello One X

HTC

Quest’oggi cari lettori non vogliamo recensire un nuovo prodotto ma bensì vogliamo tornare sull’annosa questione degli aggiornamenti dei sistemi operativi. Come già detto non è la prima volta che ce ne occupiamo e troviamo giusto mettere al corrente gli utenti delle possibili migliorie o meno che dei device già in commercio possono avere con le nuove versioni dei propri software. In questo caso il terminale che prenderemo in esame è uno dei migliori sfornati ultimamente da HTC ovvero il One X.

Lo smartphone dal punto di vista tecnico dell’hardware si è presentato sul mercato davvero ben fornito. Del suo equipaggiamento infatti rammentiamo che fa parte un processore quad-core Nvidia Tegra 3 da 1,5 Ghz di frequenza di lavoro. È montato un display con diagonale di grandezza da 4,7 pollici e risoluzione HD da 1280×720 pixel. Sono due le fotocamere a disposizione di cui la migliore da 8 megapixel con flash LED. Non mancano accelerometro e GPS però la lacuna iniziale riguardava il sistema operativo di Google.

Lo smartphone infatti era stato messo in vendita con la versione 4.0 di Android ed in un primo momento aveva avuto l’aggiornamento alla 4.1. Ora la cattiva notizia è che la 4.2.2 sarà l’ultima versione installata sul device che poi non potrà più essere aggiornato. Una scelta certamente discutibile da parte della casa madre soprattutto in relazione all’ottima resa che ha avuto il telefono in ambito internazionale.

Cosa ne pensi di "HTC, la questione aggiornamenti tiene ancora banco"?