Ilaria Galassi, stellina di “Non è la Rai”:”Io, rinata dopo il coma”

Apr 22, 2013
Ilaria Galassi, stellina di “Non è la Rai”:”Io, rinata dopo il coma”

L'ex stellina di "Non è la Rai", Ilaria Galassi, si racconta a "Pomeriggio Cinque", trasmissione di Barbara d'Urso, parlando dell'aneurisma che a vent'anni l'ha colpita, rischiando di morire.

ilaria-galassi

Ilaria Galassi, una delle ragazze più celebri di “Non è la Rai” (storico programma ideato da Gianni Boncompagni e andato in onda dal 1991 al 1995), nel programma di Barbara d’Urso, “Pomeriggio Cinque“, parla dell’aneurisma cerebrale che, a soli vent’anni e nel pieno della sua celebrità televisiva, le ha cambiato la vita.

<<A 20 anni ho rischiato di morire per colpa di un’aneurisma cerebrale. Era la vigilia di Natale e stavo per andare dalla parrucchiera quando, improvvisamente, sono stata colta da un fortissimo mal di testa. Subito dopo ho iniziato a vomitare e, poco dopo, sono entrata in coma. L’aneurisma ha colpito la parte sinistra del mio cervello, quella dedicata al linguaggio; infatti, mi è stato detto che, subito sopo essere stata colpita dal male, ho iniziato a fare confusione nell’esprimermi e non riuscivo più a dire chiaramente cosa volevo. Per fortuna, dopo circa un mese di coma e un’operazione delicatissima, mi sono risvegliata. Ho subito iniziato un duro lavoro di riabilitazione, soprattutto psicomotoria e, per fortuna, sono guarita. E oggi, eccomi qua!>> La Galassi ha poi parlato del rapporto con le altre ragazze del programma: <<Quando sono stata male, al mio fianco ci sono state sia Antonella Mosetti, che Roberta Carrano. Ora, però, non ci sentiamo più da anni.>>

Oggi Ilaria lavora e gestisce un centro estetico, lontana dai clamori e dalla popolarità della tv.

Cosa ne pensi di "Ilaria Galassi, stellina di “Non è la Rai”:”Io, rinata dopo il coma”"?