iPhone: è vero amore, lo spiega il New York Times

iPhone: è vero amore, lo spiega il New York Times

C’è vero amore tra iPhone ed i fan, a dirlo è una ricerca effettuata nel corso di questi mesi dal professor Martin Lindstrom, il quale ha pubblicato i suoi risultati sul New York Times. La notizia sta facendo il giro del mondo, secondo l’esperto ci […]

lo smartphone più venduto dell'anno secondo le recenti stime di mercatoC’è vero amore tra iPhone ed i fan, a dirlo è una ricerca effettuata nel corso di questi mesi dal professor Martin Lindstrom, il quale ha pubblicato i suoi risultati sul New York Times. La notizia sta facendo il giro del mondo, secondo l’esperto ci sarebbe una reale relazione sentimentale tra lo smartphone di casa Apple ed il suo possessore, una strana filosofia che però raccoglie i suoi consensi tra i vari esperti del neuromarketing. Apple quindi si può assolutamente dire soddisfatta peri risultati raggiunti dal suo iPhone 4, modello che ancora oggi è lo smartphone più venduto in tutto il mondo, senza esclusione alcuna.

Il vero amore tra iPhone 4 ed i fan è spiegato da diversi comportamenti e sensazioni provate, prima su tutte è la percezione di un vuoto quando si dimentica iPhone a casa, risposta emotiva comune per chi ogni giorno porta con se il proprio telefono. Se questo non bastasse a convincere i più scettici, il professore Lindstrom continua la sua arringa elencando altri sintomi comuni per chi prova un vero amore verso il melafonino. Tra i più comuni c’è lo stress emotivo di non avere con se per qualsiasi necessità il prorio smartphone, sensazione meno comune della precedente ma che è stata riscontrata in molti soggetti, in questo caso si comincia ad avvertire il vero significato dell’articolo pubblicato sul New York Times. In conclusione Lindstrom spiega che l’utilizzo di iPhone, e degli smartphone in generale, arriva da un’area del cervello la quale è causa di altre dipendenze come il vizio del fumo oppure il gioco d’azzardo, speriamo che l’amore presto non sfoci in ossessione compulsiva danneggiando così la salute dei più deboli.

Cosa ne pensi di "iPhone: è vero amore, lo spiega il New York Times"?