Juventus – Inter: storia di una rivalità infinita

Nov 3, 2012
Juventus – Inter: storia di una rivalità infinita

Non si sono mai amate; mai, molto probabilmente, si ameranno. Juventus-Inter è da sempre la sfida con la maggior rivalità calcistica nel campionato italiano. Ecco un resoconto delle sfide entrate nella storia.

Dici Juventus-Inter e pensi a parole quali: odio, rivalità calcistica, stile, scudetti, arbitri, e chi più ne ha, più ne metta. E’ successo di tutto in 100 anni di storia e di sfide tra la Juventus e l’Inter. Partite contraddistinte da un unico, comune, denominatore: rivalità.

La prima sfida degna di nota è la vittoria più larga della Juventus. Stagione 1960-61: la Juve si impone per 9-1. E’ una partita storica per tanti motivi: l’ultima con la maglia bianconera di Boniperti, la prima con quella dell’Inter per Mazzola. In quell’occasione, l’Inter schierò la squadra primavera per protesta.

In tempi più recenti, sono da segnalare un 4-0 per l’Inter nella stagione 1978-79 e un 4-2 per i bianconeri nella stagione 1990-91, con i gol di Baggio, Schillaci, Casiraghi e D’Agostini per la Juve, contro il grande ex, Trapattoni.

La sfida con più veleni è certamente quella andata in scena al Delle Alpi il 26 aprile 1998, dove una clamorosa decisione dell’arbitro Ceccarini di non assegnare un calcio di rigore all’Inter per il contatto Iuliano-Ronaldo, scatenò polemiche a non finire. Finì 1-0 per la Juve, che si avviò a vincere il 25° scudetto.

La partita più incredibile è stata giocata il 9 marzo 2002, terminata 2-2, chiusa da un siluro di Seedorf, al 91′. Anche allora fu una sfida scudetto: anche allora il campionato terminò come quattro anni prima.

L’ultima vittoria dell’Inter a Torino risale alla stagione 2004-2005, 1-0 con gol di Cruz.  Da allora, 4 vittorie bianconere e 2 pareggi.

Vota questo articolo!

Cosa ne pensi di "Juventus – Inter: storia di una rivalità infinita"?