Edizione di lunedì 25 giugno 2018 | Home - Redazione - Disclaimer - Cookie Policy e Privacy Policy

La Juventus batte 6-1 il Pescara e va a +4 sull’Inter

La Juventus risponde prontamente alla battuta d’arresto di una settimana prima in casa contro l’Inter, andando a vincere con un tennistico 6-1 all’Adriatico di Pescara. Troppo netto il divario tecnico tra le due squadre, con il Pescara che nulla ha potuto contro le scorribande degli uomini di Conte: per Stroppa (espulso nella ripresa), c’è ancora tanto lavoro da fare in chiave salvezza. Da registrare in particolar modo la difesa, che ha concesso troppo agli attaccanti bianconeri.

Juventus-Pescara: 6-1

Al 9′ la Juve passa: delizioso assist di Giovinco per Vidal, che trafigge Perin con un diagonale dalla destra. Al 22′ c’è il raddoppio bianconero, firmato Quagliarella, con un tiro che si infila all’angolino più lontano. Il Pescara prova a reagire, riuscendo ad accorciare le distanze con un preciso colpo di testa di Cascione al 25′. Ma lo show bianconero non finisce qui: al 30′ Asamoah va a segno con una bellissima rovesciata e al 38′ va in gol Giovinco con un destro al volo. Il pokerissimo è calato al 45′, di nuovo con Quagliarella, ancora con un destro incrociato. Per gli uomini di Stroppa, è notte fonda. Al rientro dagli spogliatoi, la Juve abbassa il ritmo e il secondo tempo di trasforma in pura accademia. C’è giusto il tempo per applaudire Quagliarella, che si concede il tris con una spettacolare rovesciata.

Finisce 6-1 e la Juve torna a +4 dall’Inter, chiamata ad una pronta risposta questa sera sul campo dell’Atalanta.