Manchester-Real Madrid 1-2: Mourinho ai quarti, a segno Ronaldo

Mar 6, 2013
Manchester-Real Madrid 1-2: Mourinho ai quarti, a segno Ronaldo

Ottavi di Champions League all'Old Trafford: il Real Madrid batte 2-1 i "Red Devils" con le reti di Modrid e Cristiano Ronaldo. Ma il Manchester recrimina: dopo il vantaggio (autogol di Ramos), il rosso a Nani indirizza la partita verso i "blancos".

Manchester-Real_Madrid

Partita dalle mille emozioni quella andata in scena all’Old Trafford nel ritorno degli ottavi di Champions League: alla fine a spuntarla è il Real Madrid di Mourinho, che sbanca Manchester grazie alle reti di Cristiano Ronaldo e Modric. Partita segnata, però, da un grave errore arbitrale: al 56′. con lo United in vantaggio e in pieno controllo del match, Nani entra a gamba tesa su Arbeloa; l’arbitro la giudica da rosso lasciando il Manchester in dieci.

Ferguson si presenta con una sorpresa: Giggs largo a sinistra, con Welbeck al posto di Rooney a francobollare Xabi Alonso. Nel Real gioca Higuain al posto di Benzema. Primo tempo da ritmi intensissimi ma con poche occasioni: l’unica è il palo di Vidic sugli sviluppi di un angolo. Nella ripresa, nonostante l’ingresso di Kakà per l’infortunato Di Maria, cresce lo United, che passa in vantaggio: al 48′ Nani mette in mezzo un pallone sporcato da Welbeck che inganna Ramos e finisce in porta. United in pieno controllo del match, fino al “fattaccio” che fa imbestialire Ferguson. A questo punto, Mourinho inserisce Modric per Arbeloa. Il cambio “paga” subito: il croato, al 66′, indovina il destro a giro che si infila alle spalle dell’incolpevole De Gea. Il Manchester, ancora stordito per il rosso a Nani, crolla: tre minuti più tardi Ronaldo piazza il colpo del k.o. con un tap-in su tiro-cross di Higuain.

Ai quarti va il Real Madrid.

Vota questo articolo!

Cosa ne pensi di "Manchester-Real Madrid 1-2: Mourinho ai quarti, a segno Ronaldo"?