Offerta a Maradona la panchina dell’Iraq

Dic 24, 2012
Offerta a Maradona la panchina dell’Iraq

Secondo le ultime indiscrezioni, la Federazione irachena avrebbe proposto al Pibe de Oro la panchina della nazionale per sostituire il dimissionario Zico. La trattativa sta per concludersi positivamente.

maradona

Maradona è ad un passo dal sedersi su un’altra panchina. Questa volta è la Federazione irachena ad aver contattato il Pibe de Oro per offrirgli la panchina della propria nazionale, rimasta orfana di una guida tecnica dopo le dimissioni di Zico. Ancora non sono certi gli accordi economici, ma Maradona dovrebbe firmare un contratto per sei mesi, fino a giugno 2013, quando termineranno le qualificazioni al mondiale del 2014 in Brasile (attualmente l’Iraq è terzo nel proprio girone, dietro a Giappone e Australia. Per andare in Brasile, bisogna arrivare almeno secondi).

<< Il presidente della Federazione irachena ha convocato una riunione straordinaria per far approvare la sua candidatura, con l’obiettivo della qualificazione al prossimo mondiale.>> Sono queste le parole di Tofoni, colui che gestisce gli impegni professionali di Diego.  Attualmente Maradona, rimasto senza panchina dopo l’esperienza a Dubai con l’Al-Wasl, ricopre il ruolo di ambasciatore dello sport per gli Emirati Arabi.

Se il Pibe de Oro accetterà l’incarico, sarà la sua seconda esperienza da c.t., dopo il fallimento di Sudafrica 2010 alla guida della “sua” Argentina, mondiale terminato ai quarti di finale a causa della sconfitta subita contro la Germania per 4-0. Il debutto sulla panchina dell’Iraq è previsto il 6 febbraio, nell’amichevole contro l’Indonesia.

Vota questo articolo!

Cosa ne pensi di "Offerta a Maradona la panchina dell’Iraq"?