Edizione di mercoledì 18 luglio 2018 | Home - Redazione - Disclaimer - Cookie Policy e Privacy Policy

Mazzarri lascia Napoli? Il tecnico non smentisce

La sconfitta contro la Juventus ha lasciato il segno in casa Napoli. Nell’ambiente partenopeo erano in molti a credere nell’impresa a Torino ed il KO subito è risultato, per questo, ancora più cocente. La squadra di Mazzarri è apparsa, agli occhi dei tifosi, troppo rinunciataria. Se è vero che i pericoli per la porta di De Sanctis sono stati pochi e che la Juve ha segnato quando ormai il pareggio sembrava il risultato più scontato è altrettanto vero che Cavani e compagni, nell’arco dei novanta minuti, hanno tirato in porta una sola volta.

Un punto preso a Torino sarebbe stato un buon bottino per il Napoli ma una squadra che davvero punta allo Scudetto deve giocarsi la gara per dimostrare la propria forza all’avversario. Tra i più deludenti negli azzurri c’è stato Hamsik. Il centrocampista slovacco non ha inciso per tutta la gara. Sono mancate le sue consuete accelerazioni ed i suoi inserimenti che generalmente spaccano le difese avversarie.

Anche il “Matador”, scarsamente assistito dai compagni, non ha disputato la sua miglior partita ed il suo unico lampo è stato l’incrocio dei pali colpito su calcio piazzato. Mazzarri a fine gara, nonostante la sconfitta è apparso soddisfatto della prestazione dei suoi uomini. Il tecnico toscano però, in questi giorni, sta mettendo in dubbio il suo futuro a Napoli. Ecco le sue dichiarazioni rilasciate alla radio ufficiale del Napoli: “Vi spiego nuovamente la situazione, in estate ho fatto la scelta: per la prima volta in carriera sono in scadenza. E’ arrivato il momento di fare così per una serie di motivi, darò l’anima come sempre. A fine anno guarderò cosa ho fatto e cosa mi sentirò di fare”.