Le migliori soluzioni di prestiti senza busta paga

Lug 26, 2016
Le migliori soluzioni di prestiti senza busta paga

Cosa sono i prestiti senza busta paga? Per chi sono ideali? Tutto quello che c'è da sapere su questo tipo di finanziamento.

Vediamo quali sono le migliori soluzioni di prestiti senza busta paga che è possibile richiedere in questo periodo.

Attualmente i prestiti più richiesti che non utilizzano la busta paga sono:

  • il prestito cambializzato
  • il finanziamento con garante
  • il prestito vitalizio
  • il credito su pegno.

Il prestito cambializzato è un finanziamento senza busta paga un po’ diverso dai soliti a cui si è abituati. In realtà viene utilizzato oramai da diverso tempo e risulta essere ad oggi una forma di credito in disuso. Esistono però diversi soggetti che comunque ne fanno richiesta perché non riescono ad ottenere una somma di denaro in maniera differenti. Viene utilizzata la cambiale che è un titolo esecutivo. Tale titolo darà l’eventuale possibilità al creditore di poter richiedere alle autorità competenti di pignorare i beni del debitore. Questa operazione potrà essere compiuta solo se il creditore riuscirà a dimostrare l’insolvenza del debitore.

Il finanziamento con garante risulta ad oggi essere la forma di credito alternativa più utilizzata. Funziona come il più classico dei prestiti personali con l’unica differenza che alle garanzie del debitore verranno aggiunte le garanzie reddituali di un secondo soggetto. Tale persona prenderà il nome di garante ed avrà l’eventuale compito di intervenire economicamente nel caso in cui il debitore dovesse risultare insolvente. Il garante non dovrà essere un cattivo pagatore né risultare essere un protestato.

Il prestito vitalizio è un finanziamento che solitamente viene concesso alle persone che hanno superato i 65 anni di età ed hanno la proprietà di un immobile. L’istituto di credito assegna al cliente il denaro richiesto ed egli non dovrà preoccuparsi minimamente di doverlo rimborsare. Nessuna rata da pagare, nessuna somma di denaro da restituire. Nel momento in cui il cliente dovesse venire a mancare, i suoi eredi potranno decidere se effettuare il pagamento del debito accordandosi con l’istituto di credito o lasciare che la proprietà dell’immobile passi nelle mani della banca.

Il credito su pegno è una forma di finanziamento molto interessante. Purtroppo però non sono molti gli istituti di credito che gestiscono dei prestiti senza busta paga di questo genere. Il suo funzionamento è però abbastanza semplice ed intuibile. Il cliente che necessita di una somma di denaro dovrà consegnare un bene di valore alla banca che lo terrà in custodia. Il cliente, da questo momento in poi sarà debitore della banca e dovrà impegnarsi a saldare il debito aperto. Una volta che il cliente avrà saldato completamente il suo debito, il bene consegnato all’istituto di credito come pegno ritornerà di sua proprietà.

Tra i finanziamenti sena busta paga elencati quello che risulta essere più semplice e conveniente è sicuramente il finanziamento con garante. E’ inoltre la forma di credito che più assomiglia al classico prestito personale ed infatti l’unica differenza è rappresentata dalla presenza di un altro soggetto che prenderà parte al contratto finanziario.

Per quello che riguarda i prestiti cambializzati si consiglia di optare per questa strada solo se si è proprietari di un immobile ma sarà necessario ricordare che questo in caso di insolvenza potrebbe essere a rischio di pignoramento.

Vota questo articolo!

Cosa ne pensi di "Le migliori soluzioni di prestiti senza busta paga"?