Napoli-Juventus 1-1: i bianconeri restano a +6

Mar 2, 2013
Napoli-Juventus 1-1: i bianconeri restano a +6

Finisce in parità la super-sfida del San Paolo: in avanti i bianconeri con un colpo di testa di Chiellini, al 10', gli azzurri trovano il pari con un tiro da fuori area di Inler deviato da Bonucci.

Napoli-Juventus

Spettacolo doveva essere, e spettacolo è stato. Ma alla fine, a gioire, è la squadra di Conte, che esce indenne dal San Paolo e resta a +6 sul Napoli.

Partita vibrante, con una Juventus sugli scudi per tutta la prima frazione, e un Napoli alle corde, salvo poi legittimare il pareggio con una ripresa tutta cuore e orgoglio. I bianconeri si presentano con Peluso al posto di Asamoah, Mazzarri manda in campo la formazione migliore. Ma è la Juve a fare la partita e a portarsi in vantaggio già al 10′: Pirlo mette in mezzo un gran pallone su cui Chiellini vola più in alto di Britos per incornare l’1-0. La squadra di Conte gioca a memoria e sfiora il raddoppio con Vucinic: il montenegrino, però, a tu per tu con De Sanctis, spara in faccia al portiere e spreca. Il Napoli è alle corde ma, come spesso accade nel calcio, nel momento peggiore, arriva il pari: lo firma Inler al 43′, con un gran tiro da fuori deviato da Bonucci su cui Buffon non può nulla.

Nella ripresa, sale in cattedra il Napoli rimodellato da Mazzarri con il 4-3-3 (Dzemaili al posto di Britos), che va più volte vicino  al vantaggio: l’occasione più nitida capita sui piedi proprio di Dzemaili, il quale calcia malamente fuori a porta spalancata un pallone vagante in area, dopo la respinta di Buffon su un tiro velenoso di Hamsik.

La Juve resta a +6, ma il campionato è ancora lungo.

Cosa ne pensi di "Napoli-Juventus 1-1: i bianconeri restano a +6"?