Edizione di mercoledì 15 agosto 2018 | Home - Redazione - Disclaimer - Cookie Policy e Privacy Policy

L’anno inizia bene per i pendolari: nuovi treni e metropolitane in arrivo

Quest’anno è iniziato con una buona notizia per tutti quei pendolari che, per lavoro o per motivi personali, devono fare su e giù da un posto all’altro tutti i giorni o quasi.

Proprio in questi giorni, infatti, il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Graziano Delrio, ha reso noto il progetto connesso al decreto che ha permesso lo stanziamento di oltre 1,300 miliardi di euro per l’implementazione di linee metropolitane, filoviarie e per tutti gli altri tipi di mezzi di trasporto cittadino.

Una notizia attesa da tempo, che arriva proprio i primi giorni dell’anno, lasciando sperare che questo 2018 sarà in qualche modo differente per quel che concerne i trasporti. Nello specifico, qualche giorno fa, Delrio ha firmato il decreto di riparto di 1,397 miliardi per le linee metropolitane, filoviarie e per tutti i mezzi di trasporto rapido di massa .

Questo vale sia per le città metropolitane che per altre città, dato che il progetto è davvero molto ampio.

Ricordiamo, inoltre, che queste risorse non sono le uniche che sono state recentemente approvare, dato che proprio qualche giorno prima di Natale il Cipe aveva stanziato altri 665,77 milioni di euro.

Ecco, quindi, che la somma totale supera i 2,000 miliardi di euro, che dovranno essere utilizzati tanto al Nord, quanto al Sud.

Cifre importanti, quindi, che lasciano intravedere nuovissimi e radicali cambiamenti in un sistema di trasporti che, molto spesso, mostra le sue falle e crea non pochi problemi soprattutto ai pendolari. Il programma di finanziamenti, così come suggerisce il Ministro Delrio in persona, serve per portare le nostre città a un livello equiparabile a quello delle più progredite capitali europee.

Si parla di una vera e propria cura del ferro , che serve per rendere anche le nostre reti di trasporti all’altezza di quelli che sono i livelli delle altre città in Europa.

Delrio, del resto, ha dichiarato in una nota che si darà precedenza agli importanti interventi nelle città metropolitane . A tal proposito verrà destinata la prima tranche di finanziamenti. In questo modo, quindi, si spera di aiutare Roma Capitale ad affrontare alcuni nodi delle Metro A e B, nonché la città di Milano, che sino a ora risponde molto bene. Inoltre, verranno finanziati i progetti per la Collegno-Cascine Vica, per Genova, Firenze e si arriverà sino a Reggio Calabria e Catania. Queste sono solo alcune delle città interessate, ma non le uniche.

Come detto, si sta portando avanti un progetto pluriennale, che permetterà di rafforzare il trasporto ferroviario e che porterà alla costruzione di opere utili. Previsto anche il rinnovo dei mezzi che, come è noto, in molti casi sono estremamente datati e di sicuro poco consoni ai tempi moderni e alle più recenti tecnologie.

Di certo, quindi, arriveranno ottime notizie e dei miglioramenti per gli spostamenti quotidiani, siano essi in metro o in treno o con altri mezzi. Per un pieno controllo sulle tratte del duo Trenitalia/NTV e gli orari dei treni sempre aggiornati, un portale come https://www.sfrecciando.it/ rende ancora più semplice spostarsi in treno e i pendolari non potranno fare a meno, anche in una condizione generale molto migliorata. Nell’attesa dei cambiamenti previsti, utilizzare un portale come quello suggerito rimane il metodo di certo più efficace al fine di andare a controllare orari di spostamenti, mezzi e quant’altro. La pianificazione, il controllo e i vari miglioramenti della rete di trasporto potranno portare solo dei cambiamenti in positivo per quello che è il modo di viaggiare di noi italiani, che sia per lavoro, per piacere o per altre motivazioni che possono essere differenti in base alle proprie esigenze.