Premio Nobel per la medicina 2011

Premio Nobel per la medicina 2011

A Stoccolma sono stati consegnati oggi i Premi Nobel. A vincere quello per la medicina sono stati tre scienziati Bruce Beutler, Jules Hoffmann e Ralph Steinman. Beutler e Hoffmann, il primo americano e il secondo di Lussemburgo, hanno condiviso metà del premio Nobel, che ammonta […]

Premio Nobel. oggi consegnato quello alla Medicina. Uno dei tre scienziati vincitori è già morto.

A Stoccolma sono stati consegnati oggi i Premi Nobel. A vincere quello per la medicina sono stati tre scienziati Bruce Beutler, Jules Hoffmann e Ralph Steinman. Beutler e Hoffmann, il primo americano e il secondo di Lussemburgo, hanno condiviso metà del premio Nobel, che ammonta a più di 1 milione di euro. Per Steinman, di origine canadese, l’altra metà. Purtroppo però Steinman non potrà mai godere della vincita. Infatti si è spento il 30 settembre, a soli 68 anni. I tre scienziati sono stati premiati grazie al loro studio sul sistema immunitario umano, che sembra aver condizionato per sempre la medicina odierna.

Steinman è morto a causa di un tumore a l pancreas. Grazie alle sua scoperte scientifiche, a base di cellule dendritiche che lui stesso ha testato, è riuscito a convivere con questo terribile cancro per 4 anni. Le scoperte fatte dai tre luminari, che gli hanno fatto conquistare il Premio Nobel,  potranno portare ad una vera e propria svolta nello studio delle malattie infettive e anche nella lotta contro il cancro. Grazie a questa ricerca, si potranno creare vaccini di nuova generazione, denominati vaccini terapeutici, che riescono a stimolare il sistema immunitario, rafforzandolo nel caso venga attaccato da un tumore. Ma non solo, le ricerche che sono valse il premio Nobel ai tre luminari, potrebbero portare vantaggi anche nella malattie infiammatorie, come l’artrite reumatoide. Insomma, sembra che i tre scienziati se lo siano proprio meritato tutto questo ambito premio. Peccato per Steinman che non potrà godere gli onori della vincita.

Vota questo articolo!

Cosa ne pensi di "Premio Nobel per la medicina 2011"?