Quantificare il dolore tramite immagini del cervello

Apr 13, 2013
Quantificare il dolore tramite immagini del cervello

Con una risonanza magnetica, secondo gli scienziati dell’Università del Colorado di Boulder, è possibile capire quanto dolore una persona sta provando

dolore

Un recente studio ha portato alla scoperta di un’importante novità nel campo della medicina. Secondo tale studio, condotto dagli scienziati dell’Università del Colorado di Boulder il nostro cervello sarebbe in grado di mostrare quanto dolore si prova.

Secondo i ricercatori che hanno sviluppato tale studio, sarebbe sufficiente osservare le immagini del cervello, fatte attraverso una risonanza magnetica, per comprendere quanto dolore una persona stia provando. Il risultato di tale studio è un’acquisizione importante da parte della medicina che potrebbe metterlo in atto ad esempio per lo studio di malattie psichiatriche ed espressioni di tipo psicologico- psichiatrico come ansia e depressione.

Inoltre potrebbe essere un buon punto di partenza per ulteriori metodi di quantificazione qualificazione del dolore nei pazienti e stabilire una precisa linea nella terapia del dolore o nella cura, in quanto fino ad ora l’unica unità di misura utilizzata per comprendere la gravità del dolore era una scala generica da 1 a 10 basata sul racconto del paziente.

Cosa ne pensi di "Quantificare il dolore tramite immagini del cervello"?