La Rai si scatena contro Luciana Littizzetto

Dic 13, 2012
La Rai si scatena contro Luciana Littizzetto

Luciana Littizzetto è stata richiamata dalla Rai dopo aver fatto delle affermazioni che sono state giudicate "fuori luogo".

La simpaticissima comica, ospite fisso di “Che tempo che fa” su rai Tre, ha suscitato l’ira degli amministratori Rai a causa di una battuta ritenuta irriverente e poco rispettosa. Il tutto è avvenuto all’interno dello sketch comico della Littizzetto, andato in onda domenica scorsa durante il programma di Fabio Fazio, “Che tempo che fa”. Luciana Littizzetto parlando dell’attuale situazione politica, si è lasciata andare ad una satira pungente contro Silvio Berlusconi.

Parlando della decisione di quest’ultimo di rientrare in politica e di candidarsi per le prossime elezioni, la Littizzetto ha commentato, parafrasando un pensiero molto diffuso tra gli italiani: “ Berlu è tornato, sale lo spread, non dico avere un po’ di pudore, sentimento antico, ma una pragmatica sensazione di avere rotto il ca..o?”. Dopo questa frase, il pubblico di “Che tempo che fa” ha dato luogo, in segno di apprezzamento, ad una standing ovation con un lungo applauso, durato qualche minuto, a dimostrazione del fatto che forse quello non è solo il pensiero di una attrice comica che fa satira per lavoro. Ed ecco le indignate reazioni della Rai.

L’amministratore delegato Antonio Verro, ha così ammonito l’intervento della Littizzetto: “L’autonomia editoriale e la libertà di satira rappresentano valori fondamentali per il servizio pubblico ma non si può arrivare a tollerare espliciti insulti in diretta tv di fronte a milioni di persone. Le parole che ieri sera Luciana Littizzetto ha espresso su Berlusconi, di satirico hanno ben poco. Nutro rispetto per le idee politiche della Littizzetto anche se diverse dalle mie, ha concluso Verro, ma non credo che la Rai debba diventare il suo megafono o il suo pulpito”.

Cosa ne pensi di "La Rai si scatena contro Luciana Littizzetto"?