Real Madrid, altra figuraccia, esonero di Mourinho?

Dic 23, 2012
Real Madrid, altra figuraccia, esonero di Mourinho?

Il Real rimedia un'altra sconfitta in campionato: questa volta è il Malaga ad esultare, superando i "blancos" per 3-2. Bufera sul tecnico del Real, Mourinho.

mourinho

La quarta sconfitta in campionato (settima in totale in stagione), potrebbe essere l’ultima per Josè Mourinho sulla panchina del Real: il suo Madrid, lontano ben 16 punti dal Barcellona e a -7 anche dal secondo posto (occupato dai “cugini” dell’Atletico), è in piena crisi, con il capro espiatorio individuato proprio nel tecnico di Setubal, che ieri ha lasciato in panchina, per scelta tecnica, Iker Casillas (non accadeva da 10 anni).

“Io lo caccerei oggi stesso” titola Marca nella pagina dedicata al Real. Affermazione, quest’ultima, condivisa un po’ da tutto il popolo madridista, eccezion fatta per i dirigenti dei “blancos” (Perez su tutti), che continuano a difendere a spada tratta le decisioni tecniche prese dall’allenatore. Il problema è che esonerare Mourinho equivarrebbe a spendere ben 20 milioni di euro di penale, senza aggiungere il fatto che di scelte credibili, in giro, non ce ne siano poi granché.

Allora avanti con Mourinho, sperando che non spedisca in panchina un altro totem del Real, dopo Casillas, Sergio Ramos, Ozil e addirittura una volta anche Ronaldo. Senza considerare il fatto che il vero obiettivo della stagione madridista è la conquista della decima Champions League della sua storia. Senza l’assillo del campionato (oramai già da considerarsi in mano al Barcellona), Mourinho può concentrarsi sulla sua competizione preferita. Sempre che non lo esonerino prima…

Vota questo articolo!

Cosa ne pensi di "Real Madrid, altra figuraccia, esonero di Mourinho?"?