Rimedi Naturali per l’Acne? Secondo il dottor Monti Non Servono

Rimedi Naturali per l’Acne? Secondo il dottor Monti Non Servono

Rimedi naturali per l'acne? Secondo il dottor Monti dell'Ospedale di Ricerca Humanitas di Milano sarebbero inefficaci e anzi, potenzialmente in grado di aumentare questo problema.

Curare l’acne con i rimedi naturali non ha effetto. A dirlo è il professor Marcello Monti, dermatologo presso l’Ospedale di Ricerca Humanitas di Milano e l’occasione è stato un intervento, tenuto qualche giorno fa su Radio 1 all’interno del programma Life – Obiettivo benessere.

Secondo il dottore, i rimedi naturali per curare l’acne sono inefficaci. Anzi, in alcuni casi, contribuiscono ad aumentarlo.

Il punto principale è che l’acne è una malattia infiammatoria che colpisce i follicoli del pelo. Le cause sono ancora sconosciute, ma sicuramente non sono i batteri (dato che si può guarire anche senza antibiotici). Prima dei 20 anni è probabilmente uno squilibrio ormonale, dopo tale età (in maniera particolare nelle donne) si pensa che lo stress, ma anche la tensione e l’ansia possano essere motivazioni importanti.

Il dottor Monti, nel corso della trasmissione, ha confermato che “le lampade abbronzanti, in alcuni casi, fanno venire l’acne”, che “il trucco non va bene. Il fondotinta con cui varie donne cercano di nascondere l’acne, in realtà, lo fa venire di più, provocando un circolo vizioso”.

Per i golosi, il dottore ha detto che non c’è alcuna correlazione tra cioccolato e acne, così come tra fritti e questa malattia.

Inoltre, il dottor Monti consiglia di non toccare mai un brufolo, altrimenti si rischia di aumentare lo stato infiammatorio del follicolo e di lasciare una cicatrice che solo dopo anni si attenuerà (ma non scomparirà mai del tutto).

Il rimedio migliore per l’acne, secondo il luminare, sarebbe quello di usare acido retinoico sulla pelle.

Rimedi naturali per l’acne, è tutto falso?

Stando a quanto si legge in rete, no, anche se il dottor Monti ha affermato il contrario.

C’è chi dice che un buon rimendio per curare i brufoli dell’acne sia l’acqua ossigenata, in quanto disinfettante per eccellenza e, di conseguenza, in grado di seccare l’infiammazione.

Attenzione però a non esagerare, altrimenti si rischia di peggiorare la situazione e bruciare la pelle.

Come usare l’acqua ossigenata per i brufoli dell’acne

E’ molto semplice: occorre per prima cosa lavarsi per bene il viso, poi si può applicare l’acqua ossigenata sul punto dove c’è il brufolo dell’acne. E’ bene farlo con un cotton fioc, ad esempio, per cercare di andare “dritti al punto”, evitando di bagnarsi tutto il viso, in quanto l’acqua ossigenata è irritante e può seccare la pelle.

Quali sono le tue esperienze in merito? Hai trovato qualche rimedio naturale che ha curato il tuo acne o hai preferito fare ricorso alle medicine?

Cosa ne pensi di "Rimedi Naturali per l’Acne? Secondo il dottor Monti Non Servono"?