Edizione di mercoledì 14 novembre 2018 | Home - Redazione - Disclaimer - Cookie Policy e Privacy Policy

Risparmiare sull’utilizzo della lavatrice, qualche consiglio utile

Che piaccia o meno, l’operazione di fare il bucato è obbligatoria praticamente in ogni nucleo familiare indipendentemente da quanti siano i membri che lo compongono. Il risultato è spesso quello di dover annoverare le spese per un’operazione così necessaria fra le più alte da dover affrontare.

Nelle prossime righe, vedremo per tanto come risparmiare quando si utilizza la lavatrice.

Risparmiare sul bucato: imparare a usare il detersivo

Il primo passo da fare è quello di imparare a usare (e acquistare) ii prodotti pulenti. Checché ne dicano le pubblicità, in linea di massima tutti i detersivi lavano più o meno allo stesso modo, pertanto comprare un prodotto “sottomarca” ma più economico non inficerà più di tanto il risultato finale.

Inoltre, è risaputo che la dose consigliata sull’etichetta per ogni lavaggio è nettamente superiore a quella realmente utile. Come proporzione di riferimento, basterà utilizzare per ogni lavaggio la metà del detersivo che il produttore ci consiglia di versare nel cestello.

Bicarbonato e aceto bianco possono poi essere ottimi alleati del risparmio. Il primo può essere usato al posto degli smacchiatori commerrciali per eliminare le macchie incrostate più ostinate, mentre il secondo ha la doppia funzione ammorbidente e anticalcare. A tal proposito, non farebbe male eseguire di tanto in tanto un lavaggio a vuoto con solo 1 litro di aceto: aiuterà a mantenere la lavatrice pulita e in forma, rimandando il momento in cui sarà necessario chiamare un tecnico.

L’uso della lavatrice

Il secondo fattore a cui fare attenzione riguarda l’uso della lavatrice. Chi ha una tariffa dell’elettricità bioriaria farebbe meglio a lavare solo di notte o nei giorni festivi, caricando sempre il cesto a pieno.

In questo modo, con un cesto a pieno carico e l’utilizzo della metà del detersivo rispetto a quanto consigliato, si otterrà in un solo lavaggio lo stesso risultato che altrimenti si otterrebbe con 4 lavaggi a mezzo carico.

I capi scuri e quelli non delicati possono essere tranquillamente lavati con l’acqua fredda o a basse temperature, mentre chi dispone di un’asciugatrice dovrebbe rinunciarvi quanto più possibile. Stendere i panni all’aperto garantisce – oltre al risparmio in bolletta – anche un’asciugatura più naturale.