Ritenzione idrica ko

Apr 27, 2013
Ritenzione idrica ko

L'avvicinarsi dell'estate fa pensare alla forma fisica e chi ha problemi di ritenzione idrica ha bisogno di piccoli accorgimenti per tornare subito in forma.

ritenzione-idrica

Con l’arrivo della bella stagione arriva anche la voglia di indossare gonne e shorts per mettere in mostra le meravigliose gambe di noi donne. Purtroppo però a volte a causa della ritenzione idrica le gambe possono apparire gonfie e pesanti. Per risolvere in modo naturale questo problema non abbiamo bisogno di metodi estremi o diete impossibili ma basta seguire delle semplici regole.

Combattere la ritenzione idrica, come?

Innanzitutto è importante ridurre la quantità di sale nella nostra dieta poiché il sodio trattiene i liquidi e non favoriscono la diuresi. Inoltre i cibi confezionati sono già ricchi di sodio e quindi è buona norma utilizzare al suo posto le erbe aromatiche che conferiscono ai cibi un profumo e un sapore particolare. Altro consiglio è di bere molto acqua, possibilmente quella povero di sodio (leggete attentamente le etichette) che favoriscono la diuresi e quindi aiuta a eliminare i liquidi che si accumulano nei punti critici, cioè sulle gambe e sui fianchi. Anche per avere una pancia piatta è utile seguire queste piccole indicazioni salutari, soprattutto quando si avvicina la sempre temuta prova costume.

Anche le tisane in questo caso sono davvero un toccasana, in particolare le erbe benefiche per questo tipo di problema sono: il finocchio, il sambuco, il pungitopo, e l’ortica. Anche gli asparagi, verdura tipicamente primaverile, sono efficaci contro la ritenzione idrica. In generale, si può abbinare alle tisane una dieta ipocalorica ma soprattutto ricca di fibre, quindi via a tavole imbandite di tanta frutta e verdura, possiamo sbizzarrirci con kiwi, ananas, agrumi, fragole, broccoli, lattuga e già nominati asparagi.

Cosa ne pensi di "Ritenzione idrica ko"?