Scipione: giugno con temperature record dopo il maggio più caldo della storia

Giu 20, 2012
Scipione: giugno con temperature record dopo il maggio più caldo della storia

Scipione impazza in Italia e fa registrare delle temperature altissime, che metteranno a dura prova i nostri connazionali.

I meteorologi americani del Noaa fanno sapere che si è appena concluso il secondo maggio più caldo della storia. Ebbene si, pare proprio che dal 1880, anno dal quale esistono misurazioni della temperatura più accurate ed attendibili, quello di quest’anno è il secondo maggio più caldo di sempre, preceduto solamente da quello del 2010.

Il mese di maggio di quest’anno, dal 1976,  è il trentaseiesimo consecutivo a far registrare delle temperature più alte rispetto alla media del ventesimo secolo. Praticamente le temperature medie si stanno gradualmente alzando, fino a 1,21 °C al di sopra della media, provocando forti disagi all’ambiente stesso, agli animali ma anche agli uomini.

Proprio in questo periodo l’Italia è attraversata da “Scipione”, un anticiclone subtropicale, che porta temperature molto elevate in tutto il territorio. Per questa emergenza solo a Milano sono stati investiti 404mila euro per il “piano anti caldo”, che prevede 126 spazi per i cittadini e 384 vigili di quartiere per far fronte alle emergenze.

Sembrano poco rassicuranti le previsioni meteorologiche della settimana, almeno fino a venerdì. Le temperature si aggireranno tra 41°C della Puglia e i 30-33 °C nelle zone più alte e a nord.

In nord Italia si riprenderà a respirare già da sabato a seguito di rovesci sparsi, ma il centro e soprattutto il sud Italia dovrà combattere ancora con temperature molto elevate anche se meno rispetto al picco previsto nella giornata di venerdì.

Cosa ne pensi di "Scipione: giugno con temperature record dopo il maggio più caldo della storia"?