Sneider-Inter: storia di un rapporto gestito male

Gen 22, 2013
Sneider-Inter: storia di un rapporto gestito male

Sneider è stato ceduto al Galatasaray e l’Inter ha incassato poco più di sette milioni di euro ma l’affare chi l’ha fatto?

Sneijder

Alla fine la telenovela SneijderInter è terminata con l’approdo del calciatore al Galatasaray. C’è da chiedersi però chi ci ha guadagnato veramente. Questa operazione di mercato, vista dal di fuori, sembra davvero essere stato un clamoroso autogoal da entrambe le parti in causa. Prendiamo l’Inter. La società nerazzurra ha venduto il suo giocatore più talentuoso, uno di quelli che ha maggiormente contribuito alla conquista del famoso “triplete” a soli sette milioni e mezzo di euro. Beh visto i prezzi attuali di mercato e considerando che Sneijder è ancora nel pieno della sua carriera la mossa sembra alquanto azzardata.

Se non bastasse l’aspetto economico a far nascere delle perplessità sull’operazione analizziamo anche il lato tecnico. I nerazzurri si sono liberati dell’unico giocatore in grado di dare tempi e geometrie alla squadra ed ora ecco Branca e company alla pazza ricerca di un regista da acquistare in questo mercato di gennaio. Se da una parte l’Inter piange dall’altra Sneijder certamente non ride. È vero che il Galatasaray è un ottima squadra ed il calcio turco è in forte espansione ma uno come l’olandese, cercato ripetutamente da squadre come il Manchester United o il City, certamente non si sentirà ad altissimi livelli in questa sua nuova avventura.

L’Inter voleva assolutamente ridurre lo stipendio del giocatore ma si poteva certamente evitare di arrivare ad uno scontro sfruttando al meglio le grandi capacità dell’olandese fino al termine della stagione per poi decidere il da farsi. Così facendo la sua valutazione economica non sarebbe scesa drasticamente e ne avrebbe giovato tutta l’Inter, Stramaccioni in primis.

Vota questo articolo!

Cosa ne pensi di "Sneider-Inter: storia di un rapporto gestito male"?