Edizione di mercoledì 18 luglio 2018 | Home - Redazione - Disclaimer - Cookie Policy e Privacy Policy

Spettacolo a Manchester: il derby se lo aggiudica lo United al 92′

E’ un derby dalle mille emozioni quello andato in scena all’Etihad Stadium tra il City di Roberto Mancini e lo United di sir Alex Ferguson, con i “red devils” che si impongono per 3-2 con una rete di Van Persie in pieno recupero.

Nel Manchester City c’è anche Balotelli in coppia con Aguero, mentre Zabaleta viene preferito a Maicon per coprire la fascia destra. Nello United, spazio al 4-2-3-1, con Valencia, Young e Rooney dietro l’unica punta Van Persie. Il primo quarto d’ora è di marca City, ma al 16′ passa, nella prima sortita offensiva, lo United: Van Persie serve Rooney, il quale si accentra e scarica un rasoterra nell’angolino, su cui Hart non si muove nemmeno. Al 29′ i Red Devils raddoppiano: è ancora Rooney (gol n° 150 per lui in Premier) a superare Hart con un tocco vincente su cross basso di Rafael.

Al 52′ termina la prestazione (incolore) di Balotelli; al suo posto Tevez. Al 60′ si riapre il match: Yaya Toure ribadisce in rete dopo un doppio miracolo di De Gea su Tevez e Silva. A quattro minuti dal termine, il City pareggia: corner di Tevez, ribattuta di Van Persie sulle gambe di Zabaleta. Il terzino scarica un tiro che termina in porta. Sembra fatta per il City, che anzi, tenta il tutto per tutto per cercare una storica vittoria. Ma è lo United a spuntarla al 92′ con una punizione di Van Persie, che prima batte sul palo interno e poi termina in rete, per il delirio United che, grazie a questa vittoria, si porta a +6 proprio sul City.