Edizione di lunedì 25 giugno 2018 | Home - Redazione - Disclaimer - Cookie Policy e Privacy Policy

Super Real, shock Barça: Mourinho espugna il Camp Nou per 3-1

goal

Il Barça è in crisi? Non c’è ancora una risposta certa a questa domanda, sta di fatto che, nel giro di sette giorni, la squadra di Villanova potrebbe aver perso due dei suoi obiettivi stagionali: uno, la Coppa del Re, è ormai una certezza, sconfitto ieri sera in casa dal Real Madrid per 3-1; nell’altro, la Champions, il Barcellona è chiamato ad una “remuntada” contro il Milan al Camp Nou tra 15 giorni (all’andata, a San Siro, il Milan si è imposto per 2-0).

Tornando alla gara di ieri sera, il Real esce meritatamente vittorioso dal Camp Nou, esibendo i punti di forza delle squadre di Mourinho: compatto difensivamente e con delle transizioni micidiali e velocissime. Al 13′ i blancos passano: ripartenza veloce con palla in profondità per Ronaldo, Piquè lo stende in area e CR7 realizza il penalty. Il Barça produce poco o nulla: si vede solo con una punizione di Messi al 39′ che sfiora il palo. Il Madrid ha in mano la partita e al 57′ raddoppia: altra ripartenza micidiale degli uomini di Mourinho, con Di Maria che mette a sedere Puyol e lascia partire un tiro sul quale Pinto (schierato al posto di Valdes), riesce solo a ribattere, ma sui piedi di Ronaldo che fa doppietta. Al 68′ c’è gloria anche per Varane, di testa su calcio d’angolo. Inutile il gol di Jordi Alba all’89’. Il Real va in finale: ad attenderlo la vincente dell’altra semifinale, tra l’Atletico Madrid e il Siviglia.