Tassa sulla Sigaretta Elettronica: non ci sarà

Mag 14, 2013
By
Tassa sulla Sigaretta Elettronica: non ci sarà

La Tassa sulla Sigaretta Elettronica non ci sarà. Il governo sembra aver cambiato idea.

tassa-sigaretta-elettronica

La sigaretta elettronica non verrà tassata. E’ questa la decisione (sembra finale) presa dal nostro governo in merito a questo metodo che in tanti stanno usando per smettere di fumare. Si era parlato di tassa sulle sigarette elettroniche solo poco fa e subito è arrivata la smentita. Tutti coloro che stanno tentanto di dire addio alle sigarette potranno tirare un sospiro di sollievo e continuare con questo trattamento.

Perché si era pensato a questa tassa?

Inizialmente la motivazione legata alla tassa sulla e-cig sembrava legata al fatto che, da quando è stata messa in commercio, c’è stato un notevole calo delle entrate derivanti dalle accise sul tabacco. Dato che il nostro paese ha bisogno di denaro per rimettere in ordine i suoi conti, ecco che si pensava ad una possibile tassa su questo “strumento”, che tuttavia non avrebbe certo generato lo stesso gettito.

Senza tassa sulla sigaretta elettronica, da dove si prenderanno nuovi fondi?

Per poter sostituire la tassa sulle sigarette elettroniche, il governo dovrebbe prendere circa 17 milioni da tagli al settore editoria, 20 milioni dai fondi di cooperazione con i paesi in via di sviluppo, circa 15 milioni dal fondo “calo tasse” e da tutta una serie di tagli di alcuni ministeri.

Ecco dunque una novità che interesserà sicuramente tutti i “fumatori elettronici“, voi che cosa ne pensate?

Comments:

  1. Credo che questa volta il governo abbia ragionato con il cervello.
    Dapprima ha fatto centinaia di pubblicità contro il fumo ed il fumo passivo con la sponsorizzazione del ministero della salute.
    Poi da anni compaiono scritte sui pacchetti delle bionde per avvisare i fumatori sulla dannosità del tabacco.
    Ora che si è trovato un piccolo rimedio, che sicuramente è meno dannoso, si fa del tutto per tassarlo e per riportare i fumatori all’antica abitudine.
    Personalmente non sono ancora riuscito a fare a meno della mia sigaretta preferita ma ho ridotto il consumo del 50% (non fumo in auto, nel mio ufficio personale e a casa) riscontrando un certo beneficio dopo circa due mesi soprattutto nella formazione del catarro mattutino.
    Alcuni miei amici sono riusciti ad eliminare totalmente le sigarette tradizionali e ne sono estremamente felici.
    Gli unici a protestare sono i tabaccai, eppure non vendono solo sigarette ma una serie infinita di gratta e vinci ed altre innumerevoli componenti (senza contare che a fine carriera chiedono somme da capogiro per la cessione della loro licenza).
    Per finire credo che non sarebbe giusto far chiudere le innumerevoli attività che si sono sviluppate su tutto il territorio Nazionale e che danno lavoro a molte migliaia di giovani.
    Piero

Cosa ne pensi di "Tassa sulla Sigaretta Elettronica: non ci sarà"?