Edizione di mercoledì 24 ottobre 2018 | Home - Redazione - Disclaimer - Cookie Policy e Privacy Policy

Udinese – Braga, i bianconeri fuori dalla Champions League

Una partita al limite della realtà quella che ha visto ieri sera coinvolte Udinese e Braga nel playoff della Champions League. Per il secondo anno consecutivo la squadra di Guidolin è uscita dalla competizione ai Playoff. Lo scorso anno contro gli inglesi dell’Arsenal, quest’anno contro i portoghesi del Braga. Il rigore decisivo è stato sbagliato da Maicosuel che ha calciato “il cucchiaio”, comodamente parato dal portiere Beto. Alla fine dei conti, la squadra portoghese ha vinto per 5 a 4 a ha raggiunto la fase a gironi.

L’Udinese, terza in Serie A la scorsa stagione, ha perso diversi giocatori chiave durante il calciomercato dell’estate, tra cui il portiere Samir Handanovic. Il primo tempo è finito 1 a 0 per l’Udinese e, al riposo, sembrava veramente fatta, considerando anche che la squadra di Guidolin ha dominato nella prima metà. Il secondo tempo, un calo di forma ha visto il Braga tornare a farsi sfrontato, tanto che Brkic, portiere dei bianconeri, è stato chiamato in causa in diverse occasioni nel secondo tempo, prima che i vari tentativi degli ospiti, fino a che Ruben Micael ha trovato il pareggio al 72esimo minuto su cross di Mossoro.

Tra le altre gare, il Malaga ha raggiunto la fase finale di Champions League per la prima volta nella sua storia con il pareggio per 0 a 0 contro i greci del Panathinaikos. La squadra spagnola, afflitta da gravi problemi finanziari questa estate, scoprirà gli avversari della sua fase a gironi giovedì a Monaco.

Un all’81esimo minuto di Dieumerci Mbokani porta l’Anderlecht a vincere per 2 a 0, in casa, contro i ciprioti dell’AEK Limassol, punteggio che permette ai belgi di ribaltare il 2 a 1 della gara di andata della scorsa settimana.

Ieri notte anche Dinamo Zagabria e BATE Barisov si sono assicurati un posto nella fase a gironi.

Il spareggi si concluderanno oggi, con il Celtic che dovrà vincere e il Borussia Moenchengladbach che deve ribaltare il 3-1 subito dalla Dynamo Kiev se vuole raggiungere la fase a gironi per la prima volta nell’era della Champions League.