Edizione di domenica 29 Novembre 2020 | Home - Redazione - Disclaimer - Cookie Policy e Privacy Policy

L’importanza di un’agenzia badanti in città

anziani

Un numero sempre maggiore di famiglie italiane sceglie di affidarsi a un’agenzia badanti per l’assistenza ai propri cari, soprattutto se si tratta di anziani o persone con esigenze particolari.

La grande diffusione dei servizi di assistenza familiare è dovuta alla disponibilità di moltissime donne italiane e straniere a svolgere questo tipo di lavoro. Inoltre, il servizio pubblico non copre in modo soddisfacente le richieste di assistenza agli anziani, lasciando alle rispettive famiglie il compito.

Purtroppo non tutti hanno la possibilità di poter assistere personalmente un familiare per l’assistenza domiciliare di cui necessita, per svariati motivi, come il lavoro o altre scelte di vita pregresse. Questo comporta spesso il bisogno a dover ricorrere a servizi di assistenza privata, i quali gravano sulle spese familiari in modo significativo.

Oltre a questi oneri, si aggiunge la difficoltà di scegliere una persona affidabile e con le giuste competenze, che abbia tutte le carte in regola per svolgere un ruolo importante quale è quello dell’assistente familiare, comunemente detto badante. Ecco che in questa fase diventa fondamentale l’importanza di un’agenzia badanti: abbiamo chiesto alla neonata sede dell’agenzia di Mestre e Venezia di Gallas Group

Per scegliere bene, infatti, bisogna informarsi e seguire qualche semplice consiglio per mettere in pratica la giusta scelta.

Come fare la scelta giusta

Secondo i rapporti dell’IRS (Istituto di Ricerca Sociale), le lavoratrici che ricoprono la figura professionale di assistente familiare in Italia sono circa 774 mila e sebbene sia così diffusa, non gode attualmente di regolamentazioni ben definite.

Per esempio, non c’è un albo delle badanti, non esistono servizi, agenzie o strutture che si occupino della mediazione tra offerta e richiesta, ma in alcune regioni è possibile trovare degli elenchi per chi vuole trovare questa figura professionale per poter usufruire dei servizi offerti. Per poter accedere alle suddette liste bisogna consultare i servizi sociali del proprio comune e chiedere se nella zona in cui si risiede sono state stilate e sono disponibili servizi di assistenza familiare.

Valutazione delle competenze

Laddove non ci fosse alcun elenco per badanti nella propria zona è sempre possibile cercare per conto proprio, ma questo comporta una maggiore attenzione e conoscenza nel saper trovare la persona giusta per svolgere questo lavoro.

La scelta non è facile in quanto la percentuale di personale formato allo svolgimento della mansione di badante è ridotto: solo il 30% infatti, possiede la qualifica adeguata e di questi, solo il 12% è composto da lavoratrici italiane.

Per questo motivo, la scelta di un’agenzia badanti diventa un fattore quasi indispensabile.

Conoscenza del territorio e della lingua

Conoscere la lingua e il territorio non sono fattori banali, piuttosto si rivelano attitudini molto importanti per poter prestare assistenza nel modo più efficace. Il motivo è semplice: se, come detto prima, il familiare è impossibilitato a prestare assistenza per motivi di lavoro o per altri impegni improrogabili, la badante resta l’unica persona in grado di poter comunicare con l’assistito e accompagnarlo per l’espletamento delle sue necessità.

Conoscere bene il territorio e la dislocazione dei vari centri dove vengono prestati i diversi servizi sanitari e assistenziali, vuol dire velocizzare gli spostamenti della persona assistita.

Anche per l’accompagnamento durante le passeggiate quotidiane, la spesa e tante altre commissioni in giro per la città, la conoscenza del territorio è molto importante.

L’importanza di un’agenzia badanti in città come Venezia dipende anche da questo fattore, essendo una città che richiede conoscenze nello spostamento diverse dalle città con strade tradizionali, è molto importante che la badante conosca bene i modi più rapidi per spostarsi.

Assistenza familiare: non solo professionalità, anche passione

La persona che si occupa di un familiare, oltre a essere professionale deve essere spinta da una motivazione tale, da svolgere questo lavoro con dedizione e passione. Oggi accade spesso che chi si avvia a questo lavoro lo faccia per seguire delle necessità economiche, piuttosto che ambizioni professionali.

Scegliendo un’agenzia badanti, ci si affida a un servizio fatto di persone motivate dal sapere di essere elementi di un gruppo di professionisti.

Agenzia badanti: conviene affidarsi

La spesa per l’assistenza di un familiare può incidere in modo significativo sul bilancio di una famiglia e gli italiani preferiscono affidarsi a privati e agenzie per assistere i propri cari, poiché, rispetto ai servizi assistenziali offerti dal comune, quelli privati sollevano completamente dagli impegni che l’assistenza comporta.

Affidarsi a un’agenzia badanti significa essere più liberi di poter gestire i propri impegni lavorativi o di altra natura, sapendo comunque che l’assistito è in mano a una persona fidata e competente che riesce a ottemperare a tutte le richieste del familiare.

Nel valutare se affidarsi o meno a un’agenzia badanti, bisogna ricordare quanto questo faccia guadagnare in altri aspetti della propria vita e non solo il costo che richiede.