Edizione di sabato 27 Novembre 2021 | Home - Redazione - Disclaimer - Cookie Policy e Privacy Policy

Sonno e dimagrimento: perché chi non dorme bene fatica a perdere peso?

Sonno e dimagrimento

Indice

  1. Dormire fa ingrassare o dimagrire?
  2. Sonno e dimagrimento: quante ore dormire per dimagrire?
  3. Conclusioni

Dormire bene e a sufficienza ha effetti positivi sul corpo, ma in pochi sanno che favorisce anche la perdita di peso. Qual è il legame tra sonno e dimagrimento? Perché chi non dorme bene fatica a perdere peso?

Fino a qualche tempo fa il detto popolare “Chi dorme non piglia pesci” riassumeva perfettamente l’idea comune del riposo come una perdita di tempo, spingendo verso un taglio delle ore di sonno.

Le consapevolezze di oggi, invece, sottolineano gli effetti psicofisici positivi del sonno sull’organismo: rilassa la mente, distende i muscoli e ricarica le energie per la prossima sfida.

In realtà il riposo ha un impatto positivo anche sul metabolismo basale e sull’assetto ormonale deputato al senso di sazietà e all’appetito.

Dormire fa ingrassare o dimagrire?

 

Negli ultimi anni vari studi autorevoli hanno sottolineato la relazione direttamente proporzionale tra sonno e dimagrimento: più si dorme e più facilmente si dimagrisce.

In realtà il legame tra sonno e dimagrimento non si riduce all’impossibilità materiale di consumare cibo mentre si dorme e quindi di ingerire calorie impossibili da smaltire.

Dormire non solo non fa ingrassare, ma ha il merito di gestire la produzione di due ormoni importanti nell’ottica del dimagrimento.

Da un lato la grelina (ormone dell’appetito) viene prodotta a livello dello stomaco e comunica il bisogno di mangiare al cervello.

Dall’altro lato la leptina viene prodotta dalle cellule adipose e spinge il cervello a non sentire l’appetito e a fare leva sulle scorte energetiche di riserva per andare avanti.

Va da sé che un livello elevato di grelina stimola l’appetito e fa ingrassare mentre una percentuale elevata di leptina promuove il metabolismo basale dei grassi e fa dimagrire.

Cosa c’entra il sonno? Perché la notte si dimagrisce? È stato riscontrato che questo assetto ormonale può essere influenzato in base alla qualità del riposo e alle ore di sonno.

Fondamentalmente dormire bene e a sufficienza comporta un aumento della produzione di leptina e una riduzione dei livelli di grelina. In pratica chi non dorme dimagrisce a fatica pur seguendo una dieta ipocalorica e allenandosi.

Inoltre la capacità del riposo di smorzare lo stress e quindi di tenere sotto controllo la percentuale di cortisolo (ormone dello stress) finisce per incidere sui livelli di zucchero nel sangue e sulla percezione della fame. Non è un caso che si tenda a mangiare più cibi ricchi di grassi e zuccheri quando si è stressati.

Questo assetto ormonale mette in moto un meccanismo naturale di dimagrimento che può essere stimolato ulteriormente seguendo una dieta, facendo attività fisica e assumendo un integratore ad hoc come questo qui.

Sonno e dimagrimento: quante ore dormire per dimagrire?

 

Il legame tra sonno e dimagrimento (e quindi tra mancanza di sonno e dimagrimento e tra dormire poco e metabolismo) pone diverse domande, dalla quantità di ore di riposo necessarie a favorire il dimagrimento all’efficacia di eventuali strategie per migliorare la qualità del sonno.

Gli studi di settore fissano a 7-8 ore di sonno per notte la soglia sufficiente a far riposare il corpo, rilassare la mente e stimolare la corretta produzione ormonale.

Per migliorare la qualità del sonno, invece, si può fare affidamento su tisane e infusi a base di erbe officinali e spezie o su tecniche di meditazione e rilassamento.

Per non ritrovarsi con gli occhi spalancati nel cuore della notte è necessario andare a letto sempre alla stessa ora, evitare caffeina e tè e spegnere i dispositivi elettronici un paio di ore prima di addormentarsi.

Chiaramente chi dorme troppo dimagrisce, ma il risposo non può fare miracoli in assenza di una dieta varia ed equilibrata, un allenamento regolare e uno stile di vita sano.

Conclusioni

 

Il legame tra sonno e dimagrimento ha fornito un nuovo aiuto per perdere peso e tornare in forma, ma dormire 7-8 ore favorisce semplicemente la perdita di peso.

Sostanzialmente la relazione tra ore di sonno e dimagrimento è efficace soltanto se segue una dieta ipocalorica ed equilibrata, si allena in modo regolare, abbandona le cattive abitudini e sfrutta qualche aiuto naturale.