Edizione di venerdì 5 Giugno 2020 | Home - Redazione - Disclaimer - Cookie Policy e Privacy Policy

Whatsapp, è ufficiale il Dark Mode: che cos’è e come installarlo

È ufficiale l’arrivo del Dark Mode su Whatsapp, dopo le indiscrezioni delle ultime settimane che ne avevano anticipato la sua diffusione. Il classico “tema scuro” che ha conquistato tutti gli utenti di Facebook e Instagram è disponibile per tutti coloro che utilizzato l’applicazione di messaggistica più nota e utilizzata al mondo, attraverso pochi e semplici passi che porteranno il proprio smartphone ad adottare un tema scuro per Whatsapp. Tra vantaggi e migliorie che il tema apporta, ecco tutto ciò che c’è da sapere in merito al Dark Mode e, ovviamente, come installarlo per poter godere di un tema che piace sicuramente a tutti!

Che cos’è il Dark Mode e quali sono i suoi vantaggi

Il Dark Mode non è sicuramente inedito per smartphone, dal momento che le principali applicazioni che prevedono l’interazione con un’interfaccia presentano la possibilità di poter utilizzare un tema scuro. A partire da Facebook e Instagram, che hanno sperimentato il Dark Mode in passato, ottenendo un grande successo in termini di installazione e giudizio degli utenti, fino ad arrivare a Telegram, che ne ha utilizzato uno proprio e con alcune aggiunte specifiche.

Il Dark Mode è semplicemente il “tema scuro” che porta lo schermo del proprio smartphone a diventare nero, favorendo così una serie di vantaggi che sono stati dimostrati dagli utenti e che, per questo motivo, sono considerevoli. Il cambiamento non è soltanto estetico, ma porta anche gli occhi a non stancarti in occasione di utilizzo prolungato dello smartphone; inoltre, stando a quanto sperimentato e riportato da molti utenti, la batteria del proprio smartphone durerebbe di più, a dimostrazione di un vantaggio anche pratico che deriva dall’utilizzo di questo tema.

Come installare il Dark Mode su Whatsapp

Il Dark Mode ormai ufficiale per Whatsapp non ha certamente bisogno di altre presentazioni, dal momento che tutti lo conoscono e, allo stesso modo, tutti lo apprezzano. Nonostante non esista ancora una versione definitiva, è già possibile scaricare e installare una versione “beta” che, però, nonostante sia sperimentale non comporta alcun danno o problema al proprio dispositivo. Scaricare e installare il programma è molto semplice: basterà iscriversi al programma beta dell’applicazione. 

In alternativa, è possibile servirsi di un file.apk che, nonostante non sia riconosciuto come “ufficiale” dal proprio smartphone non danneggerà in alcun modo lo stesso, dando l’impressione di trovarsi di fronte al programma ufficiale. Non si avrà difficoltà nel ricercare un file del genere, dal momento che sono in tanti i siti internet che permettono di effettuare un download nel modo più semplice possibile e senza difficoltà di alcun tipo.

A questo punto, come si può leggere in kontrokultura.it, le diverse installazioni possono essere tre, e in base alle stesse il comportamento del proprio smartphone sarà differente: si può installare il Dark Mode facendo in modo che il suo funzionamento sia automatico per tutte le applicazioni, compresa Whatsapp, ad ogni avvio; l’installazione può essere relativa alle impostazioni del semplice Whatsapp ma non riguarda le altre applicazioni; infine, si potrà attivare il tema scuro solo in occasione di selezione del risparmio energetico.