Analisi di mercato Forex

Nov 28, 2012
By
Analisi di mercato Forex

Vediamo l'analisi di mercato Forex per la giornata di oggi, 28 novembre 2012. L'euro scende dopo i primi guadagni post-Grecia, mentre il dollaro guadagna terreno.

L’Europa che abbiamo visto all’inizio della sessione di Forex di oggi è molto diversa dall’Europa di ieri, almeno dal punto di vista di un trader. Considerando che poche ore fa i ministri delle finanze dei paesi della zona euro e il Fondo Monetario Internazionale hanno raggiunto un accordo sul debito della Grecia, abbassando i tassi di interesse al paese e impostando il rilascio della prossima tranche di aiuti, siamo di fronte ad una decisione che potrebbe gettare le basi per una ripresa economica della zona euro.  Il rally dell’euro che si aveva prima del rilascio degli accordi non è riuscito a sostenere il prezzo di 1,3000 contro il dollaro, dato che ci sono ancora delle ombre nella situazione della zona euro stesso, in maniera particolare per quanto riguarda alcuni paesi particolari, come la Spagna.

La sterlina britannica GBP

Una notizia che ha “scosso” i mercati è stata la nomina dell’attuale governatore della Banca del Canada, Mark Carney, come nuovo governatore della Banca d’Inghilterra a partire dal prossimo mese di luglio. L’attuale governatore, sir Mervin King, ha detto che il Regno Unito ha scelto un candidato davvero eccezionale, considerando anche che Carney è il primo straniero ad essere scelto per la posizione. L’attuale governatore della BoE ha detto che le prospettive di ripresa economica del Regno Unito sono in prospettiva ancora lente, con l’inflazione che rimarrà ancora per un po’ al di sopra del limite. Il PIL è cresciuto dell’1% nel Regno Unito nel corso del terzo trimestre 2012, anche se c’è il rischio che lo stesso PIL possa “retrocedere” nel corso dell’ultimo trimestre dell’anno.

Il dollaro USD

Il dollaro USA è salito in seguito al discorso che Richard Fisher, presidente della FED di Dallas, ha tenuto a Berlino, in cui ha detto che il più grande problema degli Stati Uniti è la disoccupazione e che l’inflazione è sotto controllo.

Segnali Forex

L’euro ha cancellato tutti i guadagni ottenuti appena dopo l’annuncio degli aiuti alla Grecia è al momento commercia leggermente al di sopra di quota 1,2950 contro il dollaro. Potremmo vedere una resistenza potrebbe attorno al valore di 1,3000, mentre un buon supporto lo si potrebbe avere a livello di 1,2824.

Via | www.dailyfx.com

Cosa ne pensi di "Analisi di mercato Forex"?