Calcolo ovulazione: il grafico

Mar 21, 2012
Calcolo ovulazione: il grafico

Per effettuare il calcolo dell’ovulazione, esistono diversi metodi. Tra questi possiamo citare i grafici che permettono di tracciare un profilo circa la propria fertilità.

calcolo ovulazione

Tali grafici, di fatti, permettono di predire l’ovulazione, di individuare il periodo più fertile del ciclo di una donna e consentono di aumentare le probabilità di rimanere incinta. Il presupposto su cui si basano i grafici per effettuare il calcolo ovulazione tengono in considerazione alcune variabili fisiologiche, grazie alle quali una donna può imparare a identificare i giorni in cui sarà probabile l’ovulazione e il momento migliore per concepire un bambino.

In genere, una donna è fertile solo per un paio di giorni durante ogni ciclo mestruale. Questo perché l’uovo non fecondato ha una vita di breve durata, spesso di un solo giorno. Quindi avere un rapporto nel momento giusto, è fondamentale per il concepimento stesso. La creazione di grafici e il calcolo dell’ovulazione, in genere, permettono di capire il proprio modello di fertilità e quindi, di prevedere il momento ideale per  concepire.

Per le coppie che devono affrontare la sfida del concepire un figlio, i grafici fertilità rappresentano un potente strumento. 

Molti medici e naturopati sostengono con forza l’utilizzo dei grafici la fertilità in quanto si tratta di un metodo completamente sicuro, naturale e non si basa su farmaci o procedure mediche invasive. Inoltre, le donne vengono a comprendere meglio il proprio corpo e i cicli, oltre a predire e a effettuare il calcolo dell’ovulazione.

Per tracciare la fertilità femminile, tutto ciò che serve è un calendario, un termometro basale e un po’ di pazienza per imparare le tecniche di ascolto del proprio corpo. Una volta imparato il metodo sarà possibile effettuare una tabella completa di fertilità.
Il grafico della fertilità è necessario a capire la dinamica di base del ciclo mestruale. Una volta compresa questa dinamica sarà possibile iniziare ad effettuare il calcolo dell’ovulazione e anticipare la stessa mediante il grafico e la combinazione dei tre diversi metodi di previsione:

  1. Il metodo della temperatura basale
  2. Il metodo del rilevamento del muco cervicale
  3. Metodo del calendario

 

Vota questo articolo!

Cosa ne pensi di "Calcolo ovulazione: il grafico"?