Conte, Marotta e le “manette” di Mourinho, è giusto un calcio così?

Gen 29, 2013
Conte, Marotta e le “manette” di Mourinho, è giusto un calcio così?

Le dichiarazioni post Juventus-Genoa di Conte e Marotta hanno fatto scalpore, è giusta tanta tensione?

Mourinho

Negli ultimi giorni si è molto parlato delle discutibili reazioni, in casa Juventus, dopo gli episodi arbitrali accaduti nella gara con il Genoa di sabato scorso. L’attacco frontale che i vari Conte e Marotta hanno fatto nei confronti dell’arbitro Guida ha suscitato parecchie polemiche. Ieri è arrivata la decisione del giudice sportivo che ha squalificato per due turni il tecnico bianconero ed ha inibito fino al 18 febbraio l’amministratore delegato. Aldilà delle sanzioni però il punto sembra essere un altro.

Queste reazioni e dichiarazioni possano ancora essere tollerate? Sentire Marotta attribuire al direttore di gara una sorta di condizionamento solamente per il fatto di essere originario di un paese vicino Napoli (società in corsa per lo Scudetto con la Juventus) è apparso quantomeno inopportuno. Fare delle affermazioni di questo genere fa ritornare alla mente i tempi dei veleni di Calciopoli ed il calcio italiano non ne ha proprio bisogno.

Mentre non sono ancora terminate le inchieste legate al filone di CalcioScommesse l’Italia sta cercando di ripulire la propria immagine e certamente le parole di Marotta non sono un esempio da seguire. Qualche anno orsono fu’ aspramente criticato il gesto delle “manette” compiuto da Mourinho, durante una gara con la Sampdoria, beh l’attacco di Conte e Marotta è apparso, se possibile, molto peggio. Diventa inutile e incoerente predicare la calma quando non si hanno torti arbitrali se poi al minimo episodio sfavorevole si pensa al complotto. Speriamo che un giorno la mentalità italiana cambi.

Vota questo articolo!

Cosa ne pensi di "Conte, Marotta e le “manette” di Mourinho, è giusto un calcio così?"?