Crescono le sofferenze delle banche italiane

Gen 28, 2012
Crescono le sofferenze delle banche italiane

Sono dei prestiti che la banca erogatrice non sa se riscuoterà più.

Banche italiane

Quali sono le condizioni di salute del settore della banca in Italia? Non certo buone. Le sofferenze delle banche italiane sono aumentate di oltre 30 miliardi di euro in solo un anno. Se alla fine di settembre 2010 si parlava di 72,9 miliardi, a fine settembre 2011 si parla di 102 miliardi di euro. Traducendo in percentuali, si ha un incremento del 39,9%. A dirlo è Bankitalia, attraverso le statistiche contenute nel supplemento Moneta e Banche.

Ad essere nella condizione peggiore sono le società non finanziarie, ovvero le imprese, ma anche le famiglie consumatrici sono in serie difficoltà (con 24 miliardi rispetto ai 16,4 miliardi del 2010). In difficoltà  le famiglie produttrici con 9,9 miliardi (7,8 miliardi a fine settembre 2010. In totale, nello stesso periodo i prestiti sono  aumento, del 3,6%, e in questo modo passano da 1.914 miliardi di fine settembre 2010 a 1.984 miliardi di fine settembre 2011.

Vota questo articolo!

Cosa ne pensi di "Crescono le sofferenze delle banche italiane"?