Eric Schmidt: “Google punta i paesi in via di sviluppo”

Eric Schmidt: “Google punta i paesi in via di sviluppo”

Il primo dirigente di Google parla dei progetti futuri dell’azienda

Eric-Schmidt-google

Nel campo dei sistemi operativi pare non esserci davvero sfida. Il software ideato da Google ovvero Android continua a far registrare numeri da record non paragonabili con il resto della concorrenza. Il sistema operativo del robottino verde resta leader indiscusso nel mercato mondiale nonostante altre grandi aziende come Apple o Microsoft tentino di contrastarne la strapotenza economica. A questo proposito Eric Schmidt, presidente esecutivo di Google, durante un’intervista pubblica ha snocciolato gli impressionanti dati del colosso che rappresenta.

Ecco le parole dell’alto dirigente della casa americana: “320 operatori, 160 paesi, 700.000 applicazioni nel Play Store e 1,5 milioni di attivazioni Android al giorno. Android è attualmente la colonna portante del segmento smartphone con un prezzo minimo per dispositivo dislocato entro i 100$, impensabile fino a pochi anni fa e che quest’oggi sta cercando di collegare miliardi e miliardi di persone”.

Schmidt ha poi parlato dei progetti futuri: “Il nostro obiettivo è quello di raggiungere tutti. Oggi, Samsung è il produttore numero uno in termini di unità di volume ed a causa delle tendenze tecnologiche, questi dispositivi oggi sono molto più economici rispetto a due anni fa. I paesi in via di sviluppo sono il nostro prossimo obbiettivo, offriremo contenuti localizzati nelle proprie lingue e pre-caricati in memoria”. Non c’è che dire, ci sarà ancora molto da sudare per la concorrenza.

Cosa ne pensi di "Eric Schmidt: “Google punta i paesi in via di sviluppo”"?