Investire in azioni Apple: 3 consigli

Mag 29, 2017
By
Investire in azioni Apple: 3 consigli

Un investimento redditizio è sicuramente l'obiettivo di molti, ma su cosa investire? Vediamo alcuni consigli utili per poter investire in azioni Apple.

Apple è senza dubbio la società leader, a livello mondiale, del settore tecnologico; ormai da oltre un decennio domina la scena del mercato, offrendo prodotti high-quality ed esteticamente accattivanti.

Per questo motivo investire in azioni Apple (AAPL secondo l’abbreviazione Nasdaq) può essere una scelta vincente, ma per non cadere del turbine di insidie della borsa, vediamo insieme come investire in azioni Apple: 3 consigli per non affogare nel marasma dei mercati.

Investire tramite CFD

Se non vuoi addentrarti in questo oscuro mondo che è la borsa, la cosa più saggia è investire tramite i Contract For Difference: in questo modo è possibile trarre profitti dall’andamento dei tuoi titoli senza dovere entrare in borsa.

Si tratta di stipulare un contratto con un broker che replicherà l’andamento delle azioni Apple; non sarai, quindi, possessore di un titolo Apple, ma sarai esonerato dal pagamento dei costi di gestione.

Uno sguardo oltreoceano

Investire in azioni Apple necessita di qualche accortezza in più, dal momento che dobbiamo calarci nelle regole e nel modus operandi statunitense.

Anzitutto considera che l’investimento è in dollari: ciò significa che stai capitalizzando anche sul valore della moneta degli USA. Attualmente le condizioni del dollaro lasciano promettere un futuro roseo, e gli esperti prevedono anche un aumento del tasso d’interesse, ma certamente è un aspetto che va tenuto in considerazione quando investiamo fuori dal nostro Euro.

Inoltre il Nasdaq non prevede, a differenza delle borse europee, il pagamento della Tobin Tax, cioè la tassa sulle transazioni finanziarie internazionali, ma è dovuto il 26% sul capital gain, ossia il guadagno dato dalla differenza tra prezzo d’acquisto e prezzo di vendita.

Investimenti a breve e lungo termine

I CFD di cui abbiamo appena parlato sono un ottimo esempio di investimento a breve termine. Se sei interessato a questo tipo di movimento, ti suggeriamo di sorvegliare le novità della Apple (per farlo ci sono tanti siti web aggiornati costantemente, come MagazineApp e MacRumors, in inglese) e seguire il mercato Nasdaq, nonché controllare che le commissioni di compravendita non siano troppo esose.

Se invece opti, per comodità e maggiore sicurezza, per azioni AAPL da tenere a lungo termine, ti consigliamo di aprire un conto deposito-titolo presso qualunque banca italiana.

Cosa ne pensi di "Investire in azioni Apple: 3 consigli"?