Edizione di mercoledì 14 novembre 2018 | Home - Redazione - Disclaimer - Cookie Policy e Privacy Policy

Italia – Francia, ecco Verratti, Balotelli ed El Shaarawy

Largo ai giovani! E’ questo il monito di Cesare Prandelli alla vigilia di Italia-Francia. Il c.t. azzurro è apparso molto sereno quest’oggi nella consueta conferenza stampa della vigilia, annunciando gli 11 che scenderanno in campo dall’inizio: in porta Sirigu, difesa a 4 con Maggio e Balzaretti sugli esterni, Barzagli e Chiellini centrali, centrocampo a 3 con Verratti nel ruolo di vice Pirlo (in panchina), più Marchisio e Montolivo. In attacco un tridente atipico, con Balotelli punta centrale, Candreva largo destra (nella stessa posizione in cui gioca nella Lazio) ed El Shaarawy a sinistra.

Queste le parole di Prandelli: <<Se non giocano adesso, quando li testo per vedere se sono pronti?>> Tra questi, grande curiosità suscita il “francese” Verratti: <<Mi aspetto una crescita dal punto di vista della personalità, ma deve fare il suo, senza strafare.>> Curiosità anche sul modulo scelto dal c.t., che per l’occasione rinuncia al centrocampo a rombo con Montolivo finto trequartista, per inserire un esterno d’attacco in più: <<Puntiamo sulla qualità. Gli interni di centrocampo dovranno dare grande equilibrio, ma anche andare alla conclusione. Non avendo il quarto centrocampista, dovremo essere bravi a dare maggiore profondità.>> Infine, Prandelli elogia il lavoro del suo collega Deschamps: <<E’ una squadra molto rinnovata. Sono più duttili e molto più pratici rispetto al recente passato. Sarà una sfida tra due squadre a cui piace giocare all’attacco.>>