Juve-Cagliari 3-1

Dic 23, 2012
Juve-Cagliari 3-1

Serie A: la Juve chiude il suo 2012 con un'altra vittoria

Juve-Cagliari

La Juventus chiude il suo strepitoso 2012 con un’altra vittoria. La capolista della serie A, sul neutro di Parma, batte il Cagliari 3-1. A dispetto di quanto possa sembrare dal punteggio finale la gara per i bianconeri è stata tutt’altra che agevole. I sardi si sono schierati con un offensivo 4-3-1-2 con Thiago Ribeiro alle spalle della coppia Sau-Pinilla. Gli uomini di Pulga e Lopez hanno pressato la Juventus a tutto campo mettendo in grossa difficoltà i bianconeri e soffocando la loro fonte di gioco principale ovvero Pirlo.

Conte si è affidato a Caceres in difesa e Quagliarella in avanti. Il primo tempo è stato piuttosto incolore per la Vecchia Signora. Il Cagliari ha chiuso bene gli spazi ed è anche riuscito a portarsi in vantaggio con Pinilla che ha trasformato un rigore, molto dubbio, concesso per fallo di Vidal su Sau. La prima frazione si è chiusa con i sardi avanti di un goal.

Nella ripresa la Juve ha cominciato ad attaccare a testa bassa ma il Cagliari si è difeso bene. Al 27’ è stavolta la Juve ad usufruire di un penalty generoso. Sul dischetto si presenta Vidal che però sbaglia clamorosamente. La partita sembra stregata per gli uomini di Conte ma a ribaltarla ci pensa l’ex di turno ovvero Matri. L’attaccante milanese, subentrato a Quagliarella, prima pareggia al 30’ e poi sigla il 2-1 al 47’. Chiude definitivamente il match Vucinic al quinto minuto di recupero.

Vota questo articolo!

Cosa ne pensi di "Juve-Cagliari 3-1"?