NASA: frammenti satellite in Italia, 0.6% di rischio

NASA: frammenti satellite in Italia, 0.6% di rischio

I frammenti del satellite NASA cadranno nel nord Italia, la possibilità che questi siano pericolosi è dello 0.6%, una percentuale piccola che però sta mettendo in allarme la popolazione del nostro paese. La Protezione Civile si è già attivata da ore per conoscere a fondo […]

il satellite della NASA potrebbe portare alcuni frammenti nelle regioni del nordI frammenti del satellite NASA cadranno nel nord Italia, la possibilità che questi siano pericolosi è dello 0.6%, una percentuale piccola che però sta mettendo in allarme la popolazione del nostro paese. La Protezione Civile si è già attivata da ore per conoscere a fondo le modalità con cui potrebbe avvenire lo schianto al suolo e soprattutto conoscere la massa e la velocità con cui i frammenti del satellite dovrebbero crollare sul suolo italiano. Mediante una simulazione al pc gli esperti della NASA hanno ipotizzato che nella peggiore delle ipotesi l’impatto del satellite americano con l’atmosfera causerà la perdita di 26 elementi potenzialmente pericolosi, essi stando alle traiettorie dovrebbero precipitare sul nord Italia colpendo delle zone che potrebbero essere ad alta densità di popolazione.

Quindi l’invito è di rimanere a casa almeno per una sera e non fare i coraggiosi sfidando quello che è un fenomeno controllato ma che per la testardaggine di qualcuno potrebbe portare ad una disgrazia, a questo punto voluta, vista la propaganda in questi giorni per la sicurezza dei cittadini. Domani mattina potremo constatare quali sono state le conseguenze di questo fenomeno più unico che raro, infatti le sonde spaziali sono quasi sempre controllate nella loro discesa verso la Terra, in questo caso però il mancato contatto con il satellite, dovuto ad una collusione con corpi celesti avvenuta qualche anno fa, compromette il ritorno in sicurezza sul pianeta. Ricordiamo che il satellite NASA nella maggior parte delle ipotesi sarà distrutto completamente all’impatto con l’atmosfera, se mai dovessere esserci dei residui pericolosi, essi non potranno nuocere oltre il dovuto pur precipitando ad una velocità considerevole.

Vota questo articolo!

Cosa ne pensi di "NASA: frammenti satellite in Italia, 0.6% di rischio"?