Edizione di lunedì 16 luglio 2018 | Home - Redazione - Disclaimer - Cookie Policy e Privacy Policy

Prestiti ai pensionati: aumento di richieste e concessioni

In questi ultimi tempi i pensionati stanno assumendo sempre più un ruolo importante all’interno del sistema economico italiano: sono i pochi che hanno un reddito certo, specialmente se paragoniamo le loro situazioni finanziarie con quelle dei lavoratori autonomi e commercianti. Quest’ultimi hanno si la possibilità concreta di guadagnare molti più soldi, ma allo stesso tempo si espongono ad un grosso rischio ogni mese e gli istituti di credito, in sede di concessione di finanziamenti o prestiti, riflettono sempre su queste cose. In sostanza: capita sempre più spesso che i pensionati richiedano prestiti (magari per aiutare figli o nipoti ad avviare un’attività) e che vengano concessi.

Prestiti ai pensionati: cosa offre il mercato attuale?

Le offerte sono moltissime e bisogna districarsi per trovare quelle più convenienti: segnaliamo i piani offerti da Banca Unicredit (massimo importo 69mila euro, con restituzione in 120 rate) e Gruppo BNL (propone un servizio molto interessante, che prevede un importo massimo di 90mila euro con un taeg che si attesta intorno all’8%).