Sconto bollo auto 2018: cosa prevede la novità

Ott 19, 2017
By
Sconto bollo auto 2018: cosa prevede la novità

Novità sconti bollo auto 2018. Tutti coloro (o quasi) che risiedono nella regione Lombardia, dunque sia a Milano e provincia, ma anche nelle altre province della regione, e che decideranno di pagare il bollo auto tramite addebito automatico in conto corrente (il cosiddetto SEPA, ex-RID) potranno usufruire […]

Novità sconti bollo auto 2018. Tutti coloro (o quasi) che risiedono nella regione Lombardia, dunque sia a Milano e provincia, ma anche nelle altre province della regione, e che decideranno di pagare il bollo auto tramite addebito automatico in conto corrente (il cosiddetto SEPA, ex-RID) potranno usufruire di interessanti sconti ed agevolazioni sul costo dello stesso. Vediamo, nello specifico, chi può usufruire di questo sconto e chi no.

Chi può usufruire dello sconto per il bollo auto

  • i privati che acquistano dei veicoli tramite un finanziamento;
  • le aziende che decidono di effettuare la domiciliazione bancaria con pagamenti in modalità cumulativa del bollo;
  • le aziende che fanno attività di locazione finanziaria;
  • le aziende che fanno attività di noleggio senza conducente.

Chi non può usufruire dello sconto?

Non possono usufruire dello sconto, invece:

  • chi paga la tassa di circolazione su veicoli ultratrentennali o ultraventennali che sono iscritti all’interno dei registri storici;
  • chi paga una tassa automobilistica di proprietà su rimorchi di massa fino a 3,5 tonnellate.

Come fare richiesta di agevolazione per il 2018

La domanda di sconto sul valore del bollo auto deve essere fatta obbligatoriamente da chi è titolare del veicolo, ovvero dal soggetto il cui nome è riportato sulla carta di circolazione.

Inoltre, bisogna inviare alla Regione Lombardia, per ogni veicolo di cui si vuole usufruire dello sconto, l’autorizzazione all’addebito del proprio conto corrente (il cosiddetto SEPA Direct Debit Core). Questo passaggio lo si può fare online accedendo al portale Tributi tramite l’Area personale o, in alternativa, per posta ordinaria entro 15° del mese prima a quello in cui bisogna saldare il bollo. In questo caso, l’indirizzo è Casella Postale n. 11048 – 20159 MILANO

Occorre fare attenzione a rispettare con precisione le date di scadenza, altrimenti i benefici inizieranno a decorrere a partire dall’anno successivo.

Vantaggi del bollo auto pagato tramite addebito in conto

Sono due i vantaggi che possiamo vedere in merito al pagamento del bollo auto tramite l’addebito in conto corrente: il primo è sicuramente la minor spesa grazie allo sconto previsto, come detto, per il 2018; il secondo è che non bisogna più ricordarsi di dover pagare, dato che il pagamento viene prelevato direttamente dal conto corrente senza necessità di intervento da parte del singolo o dell’azienda.

Cosa ne pensi di "Sconto bollo auto 2018: cosa prevede la novità"?