“Venuto al mondo” con Penelope Cruz uscirà tra poco nelle nostre sale

Nov 7, 2012
“Venuto al mondo” con Penelope Cruz uscirà tra poco nelle nostre sale

Tra poco nelle nostre sale uscirà "Venuto al mondo" con Penelope Cruz, un film da non perdere.

Venuto al mondo” uscirà nelle nostre sale domani 8 novembre. Il film che prende il titolo dal romanzo di Margaret Mazzantini, vedrà come protagonista la coppia formata da Penelope Cruz e Sergio Castellitto che, oltre ad essere il protagonista perfetto è anche il marito dell’autrice del libro.Penelope Cruz e Sergio Castellitto sono ormai una coppia consolidata e vincente, infatti, li ricordiamo protagonisti del film “Non ti muovere”, anche questo tratto dal romanzo di Margaret Mazzantini, film che ha riscosso un enorme successo.

“Venuto al mondo” è un film attualissimo, come spiega anche Castellitto. Nel film, l’attrice spagnola interpreta il ruolo di una donna, Gemma, sconvolta dalla guerra a Sarajevo e dalla sua ossessione di diventare mamma, lei che non può averne, ma che farà di tutto per provare la gioia di un figlio . È un film che racconta la guerra con le sue ferite, i suoi dolori, ma racconta anche l’amore, l’amore tra uomo e donna e quella soprattutto tra madre e figlio. Penelope Cruz, alla presentazione del film, parlando del suo personaggio ha detto: “Ho girato il film dopo essere diventata madre e solo così ho potuto capire in maniera profonda quello che a lei mancava, quel desiderio, quell’ossessione”.

Sergio Castellitto, che oltre ad essere attore è anche regista del film, ha parlato della sua esperienza dicendo: “Questo film è stata un’avventura umana non solo un’esperienza professionale. I film servono a raccontare. E io in Venuto al mondo ho cercato di mettere in scena qualcosa che emozionasse il pubblico raccontando i fondamentali, gli archetipi della vita umana, come la morte, la guerra, l’amicizia, la memoria, la maternità, la rimozione. Mi rendo conto è un film molto ambizioso”.

Cosa ne pensi di "“Venuto al mondo” con Penelope Cruz uscirà tra poco nelle nostre sale"?