Edizione di venerdì 30 Ottobre 2020 | Home - Redazione - Disclaimer - Cookie Policy e Privacy Policy

Come negoziare il prezzo di acquisto di un immobile

prezzo immobile

Nell’ambito di un processo di compravendita di un immobile assume una particolare importanza la trattativa fra l’acquirente e il venditore. La trattativa in particolare riguarda la negoziazione del prezzo della casa che si vuole acquistare. Spesso può capitare che un acquirente trovi la casa che ritiene faccia appositamente per lui, ma si trova impossibilitato a raggiungere il prezzo richiesto perché il suo budget non corrisponde a queste esigenze. Quindi l’unica possibilità che resta è quella di trattare sul prezzo di vendita, di avviare una negoziazione, in modo che il venditore e l’acquirente possano trovare un accordo che vada bene per entrambi, insomma un punto di incontro anche sul prezzo.

Il valore della negoziazione sul prezzo

Per avviare una corretta negoziazione del prezzo è sempre meglio affidarsi a degli esperti del settore immobiliare, ad un’agenzia immobiliare come www.impresaimmobiliare.com. In effetti la trattativa può andare avanti anche per le lunghe e occorre procedere in maniera molto precisa.

Inoltre gli esperti agenti immobiliari sapranno anche consigliarti nel modo più opportuno, facendoti notare, per esempio, se il prezzo richiesto per l’acquisto di un immobile è troppo elevato rispetto a quelli correnti nel mercato.

D’altronde non dobbiamo dimenticare che nel settore immobiliare la negoziazione del prezzo ha un estremo valore, visto che comporta numerosi vantaggi. Proprio perché il bene che si vende nell’ambito immobiliare è un bene di grande valore che ha un prezzo solitamente piuttosto elevato, anche una percentuale di sconto minima applicata al prezzo può significare risparmiare davvero tanto, una cifra non indifferente.

Ma come fare a negoziare nel modo più opportuno il prezzo che ti interessa? Ti diamo alcuni consigli a questo proposito.

L’importanza di formulare una proposta di acquisto convincente

Per riuscire a trattare bene sul prezzo, ti conviene partire da una proposta di acquisto che sia il più possibile realistica. Per questo ti consigliamo di effettuare una visita approfondita all’immobile. In questo modo ti potrai rendere conto meglio di alcuni aspetti che magari non avevi considerato.

Questa consapevolezza in più ti può portare a formulare una proposta di acquisto convincente, per poter avviare una trattativa. Se sei convincente e ti mantieni su un piano di realtà, il venditore sarà più propenso a venirti incontro.

Per sapere quanto vale un immobile e formulare di conseguenza una proposta convincente, puoi affidarti ad un esperto di stime immobiliari.

Anche l’agente immobiliare ti può aiutare da questo punto di vista, perché conosce bene gli elementi e i dati ufficiali che devono essere considerati per approcciarsi al valore reale di mercato.

La manifestazione di interesse

Un altro suggerimento che ti possiamo dare, per riuscire a condurre una corretta trattativa immobiliare e una giusta negoziazione del prezzo riguarda la manifestazione di interesse che puoi mostrare nei confronti dell’acquisto di un dato immobile.

È sicuramente importante mostrare di essere interessati all’acquisto. A questo proposito puoi chiedere delle informazioni che siano pertinenti e che abbiano l’obiettivo di valutare il valore dell’immobile.

Tuttavia è fondamentale non mostrarsi eccessivamente interessati. In questo modo si può dare l’idea sbagliata di essere disposti a tutto, pur di avere in possesso l’immobile. In presenza di tale circostanza il venditore può sentirsi “autorizzato” al rialzo sul prezzo o comunque a non scendere troppo, accordando la tua richiesta.

Tutto questo insomma comporta il rischio che l’acquirente non possa ottenere un prezzo finale e definitivo più corrispondente alla proposta di acquisto. Ti consigliamo quindi di usare prudenza e di manifestare un interesse moderato, in modo da poter essere psicologicamente più predisposti a poter avviare una trattativa e una negoziazione che risultino efficaci per quanto sia possibile, contando anche sull’atteggiamento del venditore disposto a trovare un punto di accordo.